Notiziario

Per consultare tutti i numeri pubblicati visitare l'archivio

Good News Agency

Nonostante tutto, una cultura di pace sta emergendo in tutti i campi dello sforzo umano

mensile, anno XXI, numero 299 – 26 marzo 2021

 

Good News Agency - l’agenzia delle buone notizie - riporta notizie positive e costruttive da tutto il mondo del volontariato, delle Nazioni Unite, delle organizzazioni non-governative e delle istituzioni impegnate nel miglioramento della qualità della vita, notizie che non si “bruciano” nell’arco di un giorno. È distribuita gratuitamente per via telematica nel mondo a media e giornalisti di redazione, ONG e associazioni di servizio, scuole superiori e università. È un servizio di volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, ente morale educativo associato al Dipartimento della Pubblica Informazione delle Nazioni Unite. Sostiene il Movimento Globale per la Cultura di Pace. Nel rapporto conclusivo sul progetto del Decennio per una Cultura di Pace (2001-2010) consegnato al Segretario-Generale ONU per la presentazione all'Assemblea Generale), Good News Agency è inclusa tra le tre ONG che svolgono un ruolo importante nel campo della informazione per la promozione di una cultura di pace tramite Internet.*

 

Sommario

Legislazione internazionaleDiritti umaniEconomia e sviluppoSolidarietà

Pace e sicurezzaSaluteEnergia e sicurezzaAmbiente e natura

Religione e spiritualitàCultura e educazione

 

Legislazione internazionale
(top)

 

 

Nazioni Unite - Assemblea Generale - Settantacinquesima sessione - Punto 130 (l) dell'ordine del giorno - Progetto di risoluzione: cooperazione tra le Nazioni Unite e il Consiglio d’Europa

23 febbraio 2021 – L’Assemblea Generale (...),

1. accoglie con favore il contributo del Consiglio d'Europa e dei suoi Stati membri, a tutti i livelli di governo, all’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile in Europa e oltre, pur riconoscendo la necessità che le Nazioni Unite e il Consiglio d'Europa devono continuare a lavorare insieme, all'interno dei rispettivi mandati, per accelerare il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile presenti nell'Agenda 2030 (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/LTD/N21/049/84/pdf/N2104984.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 17 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Partnership per gli Obiettivi

 

REGOLAMENTO (UE) 2021/241 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 12 febbraio 2021 che istituisce il dispositivo per la ripresa e la resilienza

18 febbraio 2021 – Il Parlamento Europeo e il Consiglio dell'Unione Europea (…) hanno adottato il presente regolamento:

CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI E FINANZIAMENTO

Articolo 1 - Oggetto

Il presente regolamento istituisce il dispositivo per la ripresa e la resilienza («dispositivo»).

Esso stabilisce gli obiettivi del dispositivo, il suo finanziamento, le forme di finanziamento dell'Unione erogabili nel suo ambito e le regole di erogazione di tale finanziamento.

Articolo 3 - Ambito di applicazione

L'ambito di applicazione del dispositivo fa riferimento alle aree di intervento di pertinenza europea strutturate in sei pilastri:

a) transizione verde;

b) trasformazione digitale;

c) crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, che comprenda coesione economica, occupazione, produttività, competitività, ricerca, sviluppo e innovazione, e un mercato interno ben funzionante con PMI forti;

d) coesione sociale e territoriale;

e) salute e resilienza economica, sociale e istituzionale, al fine, fra l'altro, di rafforzare la capacità di risposta alle crisi e la preparazione alle crisi;

f) politiche per la prossima generazione, l’infanzia e i giovani, come l'istruzione e le competenze. (…)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/PDF/?uri=OJ:L:2021:057:FULL&from=EN

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 17 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Partnership per gli Obiettivi

 

Assemblea delle Nazioni Unite per l'Ambiente dell’UNEP - Quinta sessione - Punto 6 dell'ordine del giorno provvisorio -

Riepilogo: Per le persone e il pianeta: la strategia del Programma ambientale delle Nazioni Unite per il 2022-2025 per affrontare il cambiamento climatico, la perdita dell’ambiente naturale e l'inquinamento

17 febbraio 2021 -

1. Con la decisione 4/1, l'Assemblea delle Nazioni Unite per l'Ambiente del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP) richiede al Direttore Esecutivo dell'UNEP di presentare all'Assemblea per l'Ambiente nella sua quinta sessione, in consultazione con il Comitato dei Rappresentanti Permanenti, e basandosi sugli insegnamenti tratti dai bienni precedenti, una strategia a medio termine razionalizzata e orientata ai risultati e un programma di lavoro in linea con la risoluzione 72/266 dell'Assemblea Generale per sottoporli all’esame e alla relativa approvazione. (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/K21/005/01/pdf/K2100501.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

DECISIONE (UE) 2021/156 DELLA COMMISSIONE del 9 febbraio 2021 relativa al rinnovo del mandato del gruppo europeo sull’etica nelle scienze e nelle nuove tecnologie

10   febbraio 2021 – La Commissione Europea (…) decide:

Articolo 1- Oggetto

È istituito il Gruppo europeo sull’etica nelle scienze e nelle nuove tecnologie («GEE»).

Articolo 2- Missione

Il GEE ha il compito di fornire alla Commissione, su richiesta della Commissione o di propria iniziativa, pareri indipendenti su questioni in cui le dimensioni etica, sociale e dei diritti fondamentali si intersecano con lo sviluppo della scienza e delle nuove tecnologie espressi tramite il proprio presidente e concordati con il servizio competente della Commissione.

In particolare, il GEE:

a) individua, definisce ed esamina le questioni etiche sollevate dagli sviluppi della scienza e delle tecnologie;

b) fornisce orientamenti essenziali per l’elaborazione, l’attuazione e il monitoraggio delle politiche e della legislazione dell’UE sotto forma di analisi e raccomandazioni trasmesse mediante pareri e dichiarazioni e incentrate sulla promozione del processo decisionale etico dell’Unione, conformemente alla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. (…)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=uriserv%3AOJ.L_.2021.046.01.0034.01.ENG&toc=OJ%3AL%3A2021%3A046%3ATOC

 

REGOLAMENTO (Euratom) 2021/100 DEL CONSIGLIO del 25 gennaio 2021 che istituisce un programma di finanziamento specifico per la disattivazione degli impianti nucleari e la gestione dei rifiuti radioattivi, e che abroga il regolamento (Euratom) n. 1368/2013

1 febbraio 2021 – Il Consiglio dell’Unione Europea (…) ha adottato il presente Regolamento:

Articolo 1 - Oggetto e ambito di applicazione

1.   Il presente regolamento istituisce il programma di finanziamento specifico per la disattivazione degli impianti nucleari e la gestione dei rifiuti radioattivi («programma») per il periodo compreso tra il 1o gennaio 2021 e il 31 dicembre 2027, ponendo l’accento sulle esigenze individuate sulla base del periodo attuale. Esso sostiene:

a) la disattivazione sicura delle unità da 1 a 4 della centrale nucleare di Kozloduy in Bulgaria e delle unità 1 e 2 della centrale nucleare di Bohunice V1 in Slovacchia, ivi compresa la gestione dei rifiuti radioattivi, in funzione delle esigenze individuate nel rispettivo piano di disattivazione; e

b) l’attuazione del processo di disattivazione e la gestione dei rifiuti radioattivi degli impianti nucleari della Commissione presso i siti del Centro comune di ricerca («JRC»), vale a dire rispettivamente JRC-Geel in Belgio, JRC-Karlsruhe in Germania, JRC-Ispra in Italia e JRC-Petten nei Paesi Bassi.

2.   Il presente regolamento stabilisce gli obiettivi del programma, il relativo bilancio per il periodo dal 1o gennaio 2021 al 31 dicembre 2027, i metodi di attuazione e le forme di finanziamento dell’Unione.

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=uriserv%3AOJ.L_.2021.034.01.0003.01.ENG&toc=OJ%3AL%3A2021%3A034%3ATOC

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

 

Diritti umani

(top)

 

Giornata internazionale della donna 2021 - UGUAGLIANZA DELLE DONNE

7 marzo 2021 - Le donne del mondo vogliono e meritano un futuro paritario, libero da stigma, stereotipi e violenza; un futuro che sia sostenibile, pacifico, con pari diritti e opportunità per tutti. Per arrivarci, il mondo ha bisogno di donne a ogni tavolo in cui vengono prese le decisioni.

https://cpnn-world.org/new/?p=23313&utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=international-womens-day-2021//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 5 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Uguaglianza di Genere

 

Sudafrica: i Brubeck, jazz e lotta per la giustizia

(di Sandile Ngidi)

4 marzo 2021 - I Brubeck, famiglia di musicisti, hanno una lunga storia in Sudafrica. Hanno sostenuto il boicottaggio culturale durante l’apartheid e avviato il programma di jazz all’Università di KwaZulu-Natal. Poco dopo le rivolte studentesche di Soweto del 1976, quasi 45 anni fa, Dave Brubeck, leggendario compositore jazz, pianista, leader di una band e attivista per i diritti umani, fece un tour in Sudafrica. I legami tra i Brubeck e il Sudafrica si sarebbero rafforzati e avrebbero contribuito immensamente - soprattutto tramite l’istruzione - allo sviluppo dell’educazione e dell’innovazione del jazz sudafricano.

https://allafrica.com/stories/202103040735.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

Annunciato evento fondamentale per la parità di genere: inizia il countdown per il Gender Equality Forum 2021

3 marzo 2021 - Oggi il governo del Messico, insieme a ONU Donne e al governo francese, in collaborazione con la società civile e organizzazioni giovanili, ha annunciato l’imminente Forum per la Parità di Genere di Città del Messico. Questo evento storico, ospitato dal governo messicano, si propone di catalizzare azioni urgenti per il raggiungimento della parità di genere e promuovere i diritti umani di donne e ragazze.

https://www.unwomen.org/en/news/stories/2021/3/press-release-countdown-to-the-2021-generation-equality-forum-begins//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 5 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Uguaglianza di Genere

 

Detenuti e Covid, nei penitenziari italiani diminuisce il sovraffollamento

(di Aurora Amendolagine)

26 Febbraio 2021 - Al 31 dicembre 2020 il minor numero di persone in carcere dal 2015. Nell’anno del Covid, il numero dei detenuti nei penitenziari italiani è diminuito. Secondo i dati del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap), aggiornati al 31 dicembre 2020, i detenuti sono 53.364, contro una capienza di 50.562 posti. Dal 2015 la popolazione penitenziaria è stata sempre in crescita, arrivando a febbraio 2020 a oltre 61 mila detenuti. Al 31 dicembre 2020 si è tornati ai numeri del 2015, con un’inversione dovuta alla pandemia da Covid-19.

https://www.buonenotizie.it/attualita/2021/02/26/detenuti-e-covid-nei-penitenziari-italiani-diminuisce-il-sovraffollamento/amendolagine//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 10 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Ridurre le disuguaglianze

 

ASEAN, Canada e ONU Donne: lancio congiunto di programma quinquennale per la promozione dell’Agenda Donne, Pace e Sicurezza

26 febbraio 2021 - Oggi l’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN), il Canada e ONU Donne hanno lanciato insieme un programma quinquennale per espandere e rafforzare la leadership e la partecipazione delle donne nella prevenzione, risoluzione e ripresa dai conflitti nel Sud-Est asiatico. Il programma da 8,5 milioni di dollari canadesi (6,36 milioni di dollari statunitensi), “Potere alle donne per una pace sostenibile: prevenire la violenza e promuovere la coesione sociale nell’ASEAN”, è finanziato da Global Affairs Canada con il supporto di ONU Donne quale partner ONU principale.
https://www.unwomen.org/en/news/stories/2021/2/press-release-asean-canada-and-un-women-launch-joint-programme//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

Svolta storica in Virginia: lo Stato abolisce la pena di morte.

23 febbraio 2021 - Il Congresso statale negli Usa ha approvato una legge che cancellerà la pena capitale. La decisione arriva in Virginia, in cui storicamente sono state eseguite più condanne a morte. "Stiamo parlando di uno Stato dove la pena capitale era una certezza ed ora non è più realtà. Questa è una svolta storica, resa possibile da una sinergia tra il mondo cattolico, quello dell'associazionismo e più in generale dalla presa di coscienza che c'è troppa morte. Anche i giovani hanno detto basta".

https://www.santegidio.org/index.php?staticURL=pageID/30284/itemID/40704/langID/it/Svolta-storica-in-Virginia-lo-Stato-abolisce-la-pena-di-morte-Intervista-a-don-Marco-Gnavi.html//

 

 

Economia e sviluppo

(top)

 

CAROLINA DEL NORD - Aiuto di HP alla Governor Morehead School e ai suoi studenti

5 marzo 2021- In un tempo in cui gli studenti di tutto il mondo stanno facendo i conti con la didattica a distanza, gli studenti della Governor Morehead School (GMS) della Carolina del Nord, la scuola residenziale dello stato per i ciechi e gli ipovedenti, si trovano ad affrontare l’ulteriore sfida di non avere la tecnologia adeguata ai loro bisogni speciali. Studiando da casa, molti studenti utilizzavano apparecchiature che ne limitavano l’apprendimento e i contatti con insegnanti e compagni. Alcuni programmi o applicazioni – tra cui quelli necessari per la preparazione alle certificazioni di settore per i loro corsi di Educazione Tecnica e Professionale – non erano compatibili con la tecnologia disponibile per l’utilizzo da casa. Tuttavia, verso la fine dell’autunno 2020, gli studenti della scuola residenziale di Raleigh hanno ricevuto nuovi laptop e “pacchetti” tecnologici da HP, l’azienda tecnologica californiana. Ogni “pacchetto” tecnologico comprende un laptop, un monitor esterno grande, cuffie, base di ricarica, mouse esterno, tastiera esterna e etichette tattili in braille. Una parte dei pacchetti sono stati inviati a casa agli studenti per la didattica a distanza, mentre il resto rimarrà al campus nel laboratorio di informatica della scuola in modo che, quando gli studenti torneranno a scuola, potranno utilizzare gli stessi pacchetti nel campus. La donazione comprende inoltre alcune stampanti multifunzione per studenti e insegnanti.

https://www.csrwire.com/press_releases/719276-governor-morehead-school-and-students-gain-hp-support

 

NEW YORK – La Fondazione Taproot e Deloitte adottano una nuova risorsa aziendale: Pro Bono + Leadership Inclusiva

4 marzo 2021: La Fondazione Taproot, in collaborazione con Deloitte, oggi ha annunciato una risorsa gratuita per le aziende che esamineranno come il servizio pro bono si stia affermando come un'opportunità di crescita di grande impatto per coltivare leader inclusivi. Pro Bono + Leadership Inclusiva esplora come le aziende possono realizzare programmi di servizio pro bono per aiutare a coltivare le competenze chiave della leadership inclusiva, come definito nel Modello di Deloitte "Sei tratti della Leadership Inclusiva: impegno, coraggio, consapevolezza dei pregiudizi, curiosità, intelligenza culturale e collaborazione.” Il Modello aiuta i leader a interagire e a contribuire alla diversità dei mercati, dei clienti, delle idee e dei talenti che caratterizzano il commercio globale nel 21° secolo.  Pro Bono + Leadership Inclusiva evidenzia l'entusiasmante opportunità per i professionisti di Apprendimento e Sviluppo (L&D), Diversità, Equità e Inclusione (DEI) e Responsabilità Sociale d'Impresa (CSR) di lavorare insieme per determinare uno sviluppo e un impegno dei dipendenti più significativi. Include suggerimenti specifici per la progettazione di programmi e una raccolta di profili che mostrano come sei professionisti di Deloitte hanno collegato le esperienze pro bono al proprio sviluppo della leadership.

https://www.csrwire.com/press_releases/719216-taproot-foundation-and-deloitte-release-new-business-resource-pro-bono

 

Il WFP rafforza le competenze delle comunità urbane dello Zimbabwe grazie al sostegno dell'Agenzia Svizzera per lo Sviluppo e la Cooperazione

24 febbraio 2021, Harare - Il Programma Alimentare Mondiale (WFP) delle Nazioni Unite accoglie ulteriori 7 milioni di dollari di finanziamento da parte della Svizzera, attraverso l'Agenzia Svizzera per lo Sviluppo e la Cooperazione (SDC), che andranno direttamente ad assistere le famiglie che vivono nelle aree urbane al fine di rafforzare le competenze e le capacità di far fronte agli shock economici e climatici. Con il nuovo finanziamento il WFP, insieme ad altri partner che collaborano e al governo dello Zimbabwe, coinvolgerà a livello nazionale e distrettuale le comunità urbane a Bulawayo, Mutare e Gweru. Tali comunità lavoreranno insieme per promuovere l'agricoltura urbana, per creare collegamenti tra le filiere alimentari urbane e quelle rurali e per apprendere tecniche agricole sostenibili per il clima, tra le varie attività chiave.    

https://www.wfp.org/news/wfp-strengthens-community-skills-zimbabwes-urban-centres-swiss-agency-development-and

 

Maggiori investimenti nel Sahel stimoleranno lo sviluppo e la resilienza delle popolazioni rurali

13 febbraio 2021, Roma / Ndjamena - Circa un milione di persone rurali nella regione del Sahel beneficerà di un nuovo programma congiunto, il primo del suo genere. Il Programma Regionale Congiunto, del valore di 180,4 milioni di dollari, rivitalizzerà le attività economiche e i sistemi alimentari nel Gruppo dei Cinque Paesi del Sahel (G5 Sahel) e nella Repubblica del Senegal. Il Programma Regionale Congiunto sarà attuato insieme alle Agenzie delle Nazioni Unite “Sorelle”, ovvero l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO) e il Programma Alimentare Mondiale (WFP), nonché con il G5 Sahel e il Fondo Verde per il Clima. Rafforzerà la resilienza delle comunità rurali colpite dai conflitti, dai cambiamenti climatici e dall'attuale pandemia di Covid-19. Il Programma SD3C rafforzerà le partnership commerciali tra agricoltori e pastori attraverso iniziative di formazione e rafforzando i mercati transfrontalieri per gli input e i prodotti agricoli. Verranno migliorati i mercati e le infrastrutture rurali, comprese le strade e l'irrigazione su piccola scala. La promozione di sistemi informativi sul mercato e degli scambi senza contanti ma attraverso le piattaforme ICT consentiranno transazioni sicure alle frontiere. Le donne, che in genere hanno un accesso limitato alla terra e ai finanziamenti, rappresenteranno il 50% dei partecipanti al programma. Circa il 40% sarà composto da giovani, che affrontano alti tassi di disoccupazione e riceveranno aiuti per avviare attività produttive in modo da ottenere redditi dignitosi. Saranno incluse anche le persone che non possiedono terre e i pastori transumanti. 

https://www.ifad.org/en/web/latest/news-detail/asset/42450213

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 8 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Lavoro dignitoso e Crescita economica

 

 

Solidarietà

(top)

 

Gli intermediari finanziari danno una mano al settore agricolo del Mali

4 marzo 2021 - In Mali gli sforzi del Progetto USAID Catena di Valore dei Cereali (CVC), implementato da ACDI / VOCA, con lo scopo di migliorare l'accesso ai finanziamenti e ai servizi finanziari per i piccoli agricoltori, hanno sbloccato più di 12.920.674 dollari in finanziamenti per aiutare 59.253 agricoltori e aziende agricole e allo stesso tempo supportare 12 istituzioni finanziarie nell'ampliamento dei loro portfolio agroalimentari. Gran parte di questo successo è attribuito alla formazione di un gruppo di intermediazione finanziaria chiamato Associazione dei Professionisti in Intermediazione Finanziaria del Mali, o APIFIMA, per la cui creazione ACDI / VOCA è stata determinante.

https://www.acdivoca.org/2021/03/financial-intermediaries-lend-a-hand-to-malis-agricultural-sector//

 

Il Kenya e la Nigeria ricevono milioni di dosi di vaccino Covid-19 tramite COVAX

(di Kizzi Asala)

4 marzo 2021 - La prima spedizione di poco più di 1 milione di vaccini AstraZeneca Covid-19 finanziati da Covax è arrivata martedì nella capitale del Kenya, Nairobi, mentre i paesi africani intensificano il lancio dei vaccini. La campagna di vaccinazione della nazione dell'Africa orientale inizierà con i suoi 400.000 professionisti sanitari prima di estendersi ad altri lavoratori in prima linea.

https://www.africanews.com/2021/03/03/kenya-and-nigeria-receive-millions-of-covid-19-vaccines-via-covax//

 

Il WFP riceve un generoso contributo da parte del Giappone per il suo progetto a favore dei rifugiati in Iran

23 febbraio 2021, Teheran - Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) accoglie con piacere un generoso contributo di 875.000 dollari da parte del governo del Giappone per sostenere il suo programma di assistenza ai rifugiati nella Repubblica Islamica dell'Iran. Tale contributo integra una sovvenzione di 7 milioni di dollari del marzo 2020 a sostegno della risposta del WFP contro il COVID-19 in Iran. Questo è il più grande contributo in assoluto del governo del Giappone a favore di WFP Iran e sarà utilizzato per acquistare farina di grano, legumi e olio per i rifugiati più vulnerabili che vivono negli insediamenti in Iran. Il WFP attualmente supporta 31.000 rifugiati afghani e iracheni indigenti che vivono in 20 insediamenti in tutto il paese con cibo, istruzione e assistenza per il sostentamento. La Repubblica Islamica dell'Iran ospita da oltre tre decenni una delle più grandi popolazioni di rifugiati al mondo.

https://www.wfp.org/news/wfp-receives-generous-contribution-japan-its-refugee-project-iran

 

Giappone sostiene l'assistenza alimentare del WFP nella Repubblica Centrafricana colpita dai conflitti

15 febbraio 2021, Bangui - Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) accoglie con piacere un contributo di 1,6 milioni di dollari da parte del governo del Giappone per fornire la più che necessaria assistenza alimentare alle persone vulnerabili della Repubblica Centrafricana, nel mezzo di una crisi umanitaria sempre più profonda. Il contributo del Giappone permetterà al WFP di fornire assistenza salvavita a quasi 66.000 persone nelle comunità duramente colpite dalle ricadute della pandemia di coronavirus e dall'aumento dei conflitti dopo le elezioni di fine dicembre. Si stima che quest'anno 2,8 milioni di persone avranno bisogno di assistenza umanitaria. Con la ripresa del conflitto di lunga data del paese, che si aggiunge all'impatto del COVID-19, sempre più persone rischiano di cadere nella fame acuta senza possibilità di assistenza alimentare. La CAR sta anche affrontando una grave carenza di cibo, in quanto i conflitti interrompono le tradizionali rotte di approvvigionamento del paese senza sbocchi sul mare, lasciando i convogli di cibo bloccati fuori dai suoi confini. Questo sta facendo aumentare i prezzi dei prodotti alimentari di base, con un aumento di oltre il 50% dei costi di prodotti di base come olio, carne e cipolle.

https://www.wfp.org/news/japan-supports-wfp-food-assistance-conflict-hit-central-african-republic

 

 

Pace e sicurezza

(top)

 

Approccio alla sicurezza umana

(di Jonathan Granoff)

4 marzo 2021 - L'attuale paradigma attraverso il quale le nazioni più influenti perseguono la sicurezza non è in grado di affrontare diverse minacce dinamiche alla sopravvivenza della civiltà moderna. Attualmente, l'attenzione attraverso la quale si cerca principalmente la sicurezza si basa sul nazionalismo con un'enfasi sul potere militare. Il primo dovere dello Stato - proteggere e servire i suoi cittadini - oggi non può essere adeguatamente soddisfatto da questo approccio. Non può affrontare le minacce di degrado ambientale né la salute personale e il benessere della gente. In effetti, è un approccio che sta esacerbando le avversità piuttosto che incoraggiare la cooperazione necessaria per una vita e uno sviluppo sostenibili.

https://www.pressenza.com/2021/03/approaching-human-security//

 

India e Pakistan hanno annunciato un cessate il fuoco per la prima volta in quasi vent’anni

25 Febbraio 2021 - Sarà in vigore lungo il confine tra i due paesi nella regione del Kashmir, rivendicata da entrambi i governi.  Pur non essendo un accordo di pace vero e proprio, e pur non risolvendo la disputa sul Kashmir, l’intesa annunciata giovedì è molto importante, perché è la prima di questo tipo dal 2003 e potrebbe contribuire a diminuire la tensione tra i due governi, storicamente rivali.

https://www.ilpost.it/2021/02/25/india-pakistan-cessate-il-fuoco-kashmir//

 

DECISIONE 2021/257 DEL CONSIGLIO (PESC) del 18 febbraio 2021 a sostegno del piano d'azione di Oslo per l'attuazione della Convenzione del 1997 sul divieto dell'uso, stoccaggio, produzione e trasferimento di mine antipersona e la loro distruzione

19 febbraio 2021 - Il Consiglio dell'Unione europea (...) ha adottato questa decisione:

Articolo 1

1. Contribuire alla sicurezza umana sostenendo l'attuazione del Piano d'Azione di Oslo 2020-2024 adottato dagli Stati Parti alla Quarta Conferenza di Riesame della Convenzione del 1997 su Proibizione di uso, stoccaggio, produzione e trasferimento di mine antiuomo e sulla loro distruzione (la "Convenzione"), nel quadro della strategia europea in materia di sicurezza e conformemente alle pertinenti decisioni della comunità internazionale, l'Unione persegue i seguenti obiettivi:

(a) sostenere gli sforzi degli Stati Parti per attuare le indagini e lo sminamento e gli aspetti di educazione e riduzione del rischio di mine del Piano d'Azione di Oslo;

b) sostenere gli sforzi degli Stati parti per attuare gli aspetti dell'assistenza alle vittime del piano d'azione di Oslo;

(c) promuovere l'universalizzazione della Convenzione e promuovere norme contro ogni uso, stoccaggio, produzione e trasferimento di mine antiuomo e sulla loro distruzione; (...)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=uriserv%3AOJ.L_.2021.058.01.0041.01.ITA&toc=OJ%3AL%3A2021%3A058%3ATOC

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

 

Salute

(top)

 

Alle frontiere della scienza per il cibo e l’agricoltura

5 marzo 2021 – L’unione FAO/IAEA Centro per le Tecniche Nucleari lavora ad un vasto spettro di aree che sostengono la sicurezza e la qualità alimentare. Il lavoro che il Centro congiunto conduce nel mondo e nei suoi laboratori all’avanguardia presso Vienna si estende nello spettro compreso tra l’irradiazione dei cibi per assicurare che il raccolto agricolo dei paesi in via di sviluppo soddisfi gli standard fitosanitari internazionali per il commercio, all’uso della mutagenesi per assicurare che i raccolti essenziali tengano lontani i parassiti e le malattie; dal rilascio di insetti sterili per sopprimere e perfino eradicare alcuni principali insetti parassiti, al riconoscimento della presenza di prodotti chimici dannosi nel cibo. http://www.fao.org/news/story/en/item/1378909/icode//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Unire le forze per assicurare l’acqua e la sanificazione nelle crisi protratte: un nuovo rapporto

5 marzo 2021 – La ricerca di modi per migliorare la nostra risposta collettiva ha condotto la Banca Mondiale, l’UNICEF e l’ICRC a pubblicare oggi un nuovo rapporto intitolato. “ Unire le forze per combattere le crisi protratte: supporto umanitario e allo sviluppo per i fornitori di acqua e sanificazione nel Medio Oriente e nel Nordafrica.” Si basa su studio di casi sul campo, come pure su contributi della Associazione dei Paesi Arabi delle Utenze Idriche (AWUA) e di molteplici fornitori di servizi idrici e di sanificazione.

https://www.icrc.org/en/document/joining-forces-secure-water-and-sanitation-protracted-crises//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Membri del Rotaract sostengono centri sanitari in Nigeria

(di Rowland Kingsley Dappa)

4 marzo 2021 – Membri del Rotaract a Port Harcourt, Nigeria, si sono riuniti per portare a termine un progetto di prevenzione delle malatie per combattere la diffusione del COVID-19 e prevenire una seconda ondata di infezioni nelle nostre comunità. Insieme ai membri del Rotaract a Port Harcourt Spring Gardens e il nostro Rotary club ospite, noi abbiamo distribuito forniture essenziali per la pulizia e protocolli informativi sul COVID-19 a centri di sanità pubblica nelle comunità di Ogumnabali e Okuru-ama.

https://blog.rotary.org/2021/03/04/rotaractors-support-health-centers-in-nigeria//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Gli invii di vaccino contro il COVID-19 alle nazioni africane stanno prendendo velocità

3 marzo 2021 – Più Paesi africani hanno ricevuto mercoledì i primi invii lungamente attesi di vaccini contro il COVID-19, con il Kenia, il Ruanda, il Senegal e il Lesotho a beneficiare dall’iniziativa globale COVAX che mira ad assicurare dosi per le nazioni mondiali a basso e medio reddito.

https://www.africanews.com/2021/03/03/covid-19-vaccine-deliveries-to-african-nations-pick-up-speed//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Il Giappone Estende l’Assistenza al Programma Alimentare Mondiale Nepal per la Salute delle Madri e dei Bambini e per il Programma Nutrizionale

19 febbraio 2021, Katmandu – Il Governo del Giappone si è accordato per estendere la donazione per assistenza di circa 3,47 milioni di dollari USA al Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) Nepal per implementare il Programma Nutrizionale e per la Salute delle Madri e dei Bambini in cinque distretti vulnerabili delle Province 1 e 2. Sua Eccellenza Mr. SAIGO Masamichi, ambasciatore del Giappone in Nepal, ha detto: “Questa collaborazione tra il Governo giapponese, il Governo del Nepal e il Programma Alimentare Mondiale (WFP) ha il potenziale per migliorare la salute e lo stato di nutrizione di 19.000 bambini di età compresa tra 6 e 23 mesi e 49.700 donne in gravidanza o madri in allattamento tramite cibi nutrienti specializzati, mentre 25.000 nuclei familiari beneficeranno dalla costituzione delle Banche del Cibo di Comunità fornite di strutture di stoccaggio degli alimenti. Investendo nella capacità del governo a differenti livelli per implementare i programmi nutrizionali, il supporto potenzierà le possibilità di 2.500 ufficiali governativi e specialisti sanitari per fornire servizi sanitari e nutrizionali durante la gravidanza e il periodo neonatale, per monitorare la crescita dei bambini e per fornire consigli nutrizionali presso 100 strutture sanitarie municipali.

https://www.wfp.org/news/japan-extends-assistance-wfp-nepal-mother-and-child-health-and-nutrition-programme

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Il Programma Alimentare Mondiale si associa con l’Irlanda per combattere la malnutrizione in Malawi

17 febbraio 2021, Lilongwe, Malawi – Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) e il Dipartimento della Nutrizione, HIV e AIDS del Ministero della Sanità hanno accolto una tempestiva contribuzione di 550.000 euro dal Governo Irlandese per sostenere interventi che prevengano la malnutrizione nel Malawi. La contribuzione sarà impiegata per promuovere l’accesso a un’alimentazione di qualità e a servizi sanitari indirizzati a 30.000 bambini malnutriti, adolescenti e donne nel Distretto di Neno concentrandosi sulla nutrizione materna, neonatale e infantile per ridurre l’arresto della crescita e la deficienza di micronutrienti. Il contributo interviene in un momento in cui il Paese è colpito dal COVID-19 che sta minacciando gli sforzi per migliorare la nutrizione e la salute nel Paese. In aggiunta la contribuzione sarà impiegata per fornire supporto tecnico al Governo del Malawi per allestire un Centro Nutrizionale Nazionale di Eccellenza. Il Centro sarà uno snodo nazionale per generare evidenze, condividere conoscenze e trattare informazioni per l’innovazione della nutrizione.

https://www.wfp.org/news/world-food-programme-partners-ireland-fight-malnutrition-malawi

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

 

Energia e sicurezza

(top)

 

I leader delle compagnie aeree si sono incontrati con la Casa Bianca per discutere di combustibili più verdi, a caratterizzazione di carbonio, e di ripresa economica

(di Helena Tavares Kennedy)

28 febbraio 2021 – A Washington, DC, American Airlines, United Airlines, Delta Air Lines e altre compagnie aeree si sono incontrate venerdì in modalità virtuale con il segretario ai trasporti Pete Buttigieg, il direttore del Consiglio economico nazionale Brian Deese e la consigliera nazionale per il clima Gina McCarthy per discutere di ripresa economica, crisi climatica, COVID-19 e protocolli di sicurezza, laddove le compagnie aeree sollecitano l'aiuto della Casa Bianca per combustibili più verdi. (...)

https://www.biofuelsdigest.com/bdigest/2021/02/28/airline-leaders-met-with-white-house-to-discuss-greener-fuels-carbon-footprint-economic-recovery/

 

La circolazione delle correnti nell'Oceano Atlantico è la più debole nell’arco di un millennio

(di Nexus Media)

28 febbraio 2021 – Secondo una nuova ricerca pubblicata giovedì su Nature Geoscience, la circolazione che sta alla base della Corrente del Golfo nell'Oceano Atlantico è la più debole degli ultimi 1.000 anni, in gran parte a causa dei cambiamenti climatici, e potrebbe causare un disastroso innalzamento del livello del mare lungo la costa orientale degli Stati Uniti. (…) Un ulteriore indebolimento dell'AMOC aumenterebbe il numero e la gravità delle tempeste che colpiscono la Gran Bretagna e renderebbe più frequenti le ondate di calore europee. (...)

https://cleantechnica.com/2021/03/01/atlantic-ocean-circulation-weakest-in-a-millennium/

 

EIA: Entro il 2026 il costo livellato dell'eolico onshore e del solare fotovoltaico scenderà al di sotto di quello della generazione a gas e convenzionale

25 febbraio 2021 – Secondo i nuovi dati della US Energy Information Administration, entro un decennio, se non addirittura entro pochi anni, il costo livellato dell'elettricità per i nuovi progetti eolici onshore e solari fotovoltaici (FV) su scala industriale scenderà a livelli inferiori a quello di tutti i combustibili fossili o convenzionali, compresa l'energia degli impianti delle turbine a gas a ciclo combinato (CCGT) (...)

https://www.renewableenergyworld.com/solar/eia-levelized-cost-of-onshore-wind-solar-pv-dropping-below-gas-fired-and-conventional-generation-by-2026/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

Le case del futuro potranno usare legno trasparente per le finestre e mattoni di funghi per i muri

(di Rebecca Coons)

8 febbraio 2021 – In Maryland e a New York i ricercatori hanno trovato dei metodi innovativi per incorporare materiali naturali nell’edilizia. Presso l’università del Maryland i ricercatori sono riusciti a realizzare un legno trasparente più robusto del vetro che potrebbe essere utilizzato per le finestre. (…) A New York, una squadra dell’azienda di design The Living ha trasformato dei funghi micelii in mattoni leggerissimi, isolanti e sufficientemente robusti da poter sostituire il cemento. (…)

https://www.biofuelsdigest.com/bdigest/2021/02/08/homes-of-the-future-could-use-transparent-wood-for-windows-and-mushroom-bricks-for-walls/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 9 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Industria,Innovazione e Infrastrutture

 

 

Ambiente e natura

(top)

 

Frena gli sprechi alimentari e salva il pianeta

8 marzo 2021 – Secondo le ricerche fate dalle Nazioni Uniti per supportare gli sforzi mondiali fatti per dimezzare lo spreco alimentare nel mondo entro il 2030, ogni anni viene gettato via quasi un miliardo di tonnelate di cibo- l’equivalente di un quinto della produzione mondiale.

https://sharing.org/information-centre/blogs/curb-food-waste-and-save-planet//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

COMMISSIONE EUROPEA – La Commissione supporta l’Italia nell’istituizone di un quadro programmatico di obbligazioni verdi sovrane (SGBs)

26 febbraio 2021 – Con il supporto della Direzione generale della Commissione per il sostegno alle riforme strutturali (REFORM) il 25 febbraio l’Italia ha fatto un enome passo avant verso la realizzazione degli obiettivi ambiziosi presi durante gli Accordi di Parigi e gli obiettivi per uno sviluppo sosteibile entro il 2030 pubblicando un quadro di obbligazioni verdi sovrane (SGB). Questo nuovo quadro verrà utilizzato per finanziare le spese pubbliche in modo sostenibile aderendo ai “principi delle obbligazioni verdi” e il più possibile alla bozza europea delle obbligazioni verdi standard. (…)

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/climate-change/82/884137/commission-supports-italy-in-the-creation-of-a-sovereign-green-bonds-framework-sgbs-.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

La FAO e l'AIEA approfondiscono e ampliano la loro collaborazione

24 febbraio 2021, Roma - I direttori generali dell'Organizzazione per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO), QU Dongyu, e l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (IAEA), Rafael Mariano Grossi, hanno firmato un accordo di collaborazione aggiornato, volto a rafforzare e sviluppare ulteriormente le loro attività comuni. La divisione congiunta FAO / IAEA per le tecnologie nucleari, attiva dagli anni '60, diventerà un centro e continuerà il suo lavoro riconosciuto e rispettato, aumentando al contempo la sinergia e ampliando le aree di interesse comune, in particolare in relazione alle malattie transfrontaliere degli animali e delle piante. Le due agenzie, che insieme gestiscono un campus di laboratori scientifici e di sviluppo innovativi a Seibersdorf, in Austria, hanno in programma di espandere l'infrastruttura tecnica esistente per includere serre specificamente studiate per un'agricoltura intelligente per il clima e una bio-sicurezza di alto livello. Il laboratorio BSL3, per supportare il controllo delle malattie animali e zoo-notiche, ha fornito numerose applicazioni di successo delle tecnologie nucleari in ambito alimentare e agricolo. Il quadro di collaborazione ampliato concordato oggi migliorerà l'integrazione delle capacità dell'AIEA nel lavoro della FAO su One Health, contribuendo anche alla nuova azione integrata per le malattie zoo-notica (ZODIAC) dell'AIEA, che si concentrerà su attività innovative di ricerca e sviluppo, sorveglianza e diagnostica attraverso l'uso di tecniche nucleari.

http://www.fao.org/news/story/en/item/1376901/icode/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

Boschi e foreste italiani sempre più sostenibili. E cresce anche l’indotto in chiave green

(di Peppe Aquaro)

19 feb 2021 - na buona notizia per i nostri alberi e soprattutto per le nostre foreste. Secondo l’ultimo rapporto annuale di Pefc Italia (l’organo di governo nazionale del sistema di certificazione forestale, e che quest’anno festeggia i suoi primi vent’anni di attività), nel Belpaese sono in aumento le foreste gestite in modo sostenibile: ben 889.032 gli ettari di boschi e piantagioni, e 7.031,78 ettari di pioppeti certificati nel 2020, che sta a significare un più 8mila ettari rispetto all’anno precedente.

https://www.corriere.it/pianeta2020/21_febbraio_19/boschi-foreste-italiani-sempre-piu-sostenibili-cresce-anche-l-indotto-chiave-green-b09552e4-729b-11eb-bec1-57a5d4215ae6.shtml//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

 

Religione e spiritualità

(top)

 

Iraq dichiara il 6 marzo "Giornata Internazionale della tolleranza e della coesistenza"

6 marzo 2021 – In un tweet di sabato, il Primo Ministro iracheno Mustafa al-Kadhimi ha annunciato che in Iraq il 6 marzo diventerà la Giornata Internazionale della tolleranza e della coesistenza. La dichiarazione arriva poco dopo l’incontro con Papa Francesco con il grande Ayatollah Ali Al-Sistani, momento che il cardinale Miguel Ayuso ha elogiato come un incontro storico.

https://www.vaticannews.va/en/pope/news/2021-03/ayuso-joy-over-meeting-with-grand-ayatollah-al-sistani.html//

 

IRAQ - ASIA/IRAQ - Inizio della visita apostolica del Papa nella terra di Abramo”

06 marzo 2021: "Qui, dove abitava nostro padre Abramo, ci sembra di essere tornati a casa". Così, dopo essere stato ricevuto a Najaf dall'Ayatollah Ali al Sistani (foto), Papa Francesco ha iniziato oggi il suo discorso, nella piana di Ur dei Caldei, in uno dei momenti chiave della sua visita apostolica in Iraq. Un evento condiviso dai rappresentanti di tutte le comunità di fede presenti nel Paese, offerto come "segno di benedizione e di speranza per l'Iraq, per il Medio Oriente e per il mondo intero", nella fiducia che "il Cielo non si è stancato della terra: Dio ama ogni popolo, ognuna delle sue figlie e figli!". Nel suo discorso, preceduto da letture del Libro della Genesi e del Corano e da quattro testimonianze, il Papa ha paragonato il viaggio di Abramo da Ur alla Terra Promessa con il viaggio di tutti i credenti e dell'intera famiglia umana attraverso l'oscurità di oggi e lo ha descritto come "Sogno di Dio", che ha creato tutti gli esseri umani per essere felici.

http://www.fides.org/en/news/69730-ASIA_IRAQ_Beginning_of_the_Pope_s_apostolic_visit_to_the_land_of_Abraham

Notizie relative all’obiettivo di sviluppo sostenibile numero 4 - Istruzione di qualità

 

Francesco in Iraq: nuovo passo nel dialogo islamo-cristiano

(di Fabio Colagrande)

6 Marzo 2021 – Il direttore scientifico della Fondazione Internazionale Oasis, inquadra il viaggio del Papa nella terra di Abramo nel contesto dello sviluppo del dialogo fra cristiani e musulmani. “Passo che completa quello di Abu Dhabi ma resta l’incognita dell’instabilità politica del Paese”.

https://www.vaticannews.va/it/papa/news/2021-03/papa-iraq-dialogo-islam-intervista-fondazioneoasis.html//

 

Ethical North Star: i cinque precetti buddisti per i tempi moderni.

(Di Rebecca Li, Bhikkhu Bodhi, Trudy Goodman, Thanissaro Bhikkhu e Jan Willis).

2 marzo 2021 - Vivere in modo etico, in questo mondo complesso e interconnesso, non è mai stato più impegnativo o più importante. Jan Willis, Rebecca Li, Trudy Goodman, Thanissaro Bhikku e Sister True Dedication condividono i cinque precetti buddisti per i tempi moderni.

  1. Non uccidere
  2. Non rubare
  3. Non stereotipare, sfruttare od offendere sessualmente gli altri
  4. Dire la verità
  5. Non consumare tossine.                 

https://www.lionsroar.com/ethical-north-star-the-five-buddhist-precepts-for-modern-times//  

 

Iraq: L’associazione umanitaria CRS prepara il terreno interreligioso in vista della visita del Papa

(di Devin Watkins)

1 marzo 2021 - Mentre gli Iracheni si preparano ad accogliere Papa Francesco nel suo imminente viaggio apostolico, un funzionario dell’associazione Catholic Relief Services (servizi di soccorso cattolici-CRS) espone le speranze e l’impegno interreligioso sia dei cristiani che dei musulmani.

https://www.vaticannews.va/en/church/news/2021-03/catholic-relief-services-iraq-pope-visit-hassan-amer-abdullah.html//

 

Cristiani, Musulmani ed Ebrei condividono il centro di fede a Berlino

(di Harriet Sherwood)

21 febbraio 2021 - Sul sito di una chiesa demolita dai governanti comunisti della Germania dell'Est, sorgerà un nuovo luogo di culto che accoglierà cristiani, ebrei e musulmani sotto lo stesso tetto - ed è già stato soprannominato un "churmosquagogue".

https://www.theguardian.com/world/2021/feb/21/christians-muslims-and-jews-to-share-faith-centre-in-berlin//

 

 

Cultura e educazione

(top)

 

Future priorità e trasformazione strategica dell’UNESCO: temi centrali del 7° Incontro Interregionale delle Commissioni Nazionali UNESCO

5 marzo  2021 – Il 7° Incontro Interregionale delle Commissioni nazionali UNESCO si è tenuto nella modalità on-line dal 22 al 25 febbraio 2021. E’ stato co-organizzato dal Settore UNESCO per la Priorità Africana e Relazioni Esterne e dalla Commisione Svizzera dell’UNESCO .Questo incontro è servito come consultazione generale nel processo di elaborazione dei nuovi documenti strategico-politici dell’UNESCO e nella definizione del ruolo delle Commissioni nazionali nel contesto delle trasformazioni strategiche. L’incontro ha visto riuniti 450 rappresentanti di almeno 150 Commissioni appartenenti a tutti i cinque Gruppi Regionali dell’UNESCO, le delegazioni permanenti e il Segretariato UNESCO degli affari sul campo.

https://en.unesco.org/news/future-priorities-and-strategic-transformation-unesco-heart-7th-interregional-meeting-national//

News related with SDGs number 4-Quality Education

 

Ripartono le attività di “B.E.S.T. Choice”

4 marzo 2021 - Il progetto, realizzato in collaborazione tra AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue) e Medici per la Pace, si rivolge ai giovani per promuovere uno stile di vita sano, educare a corretti stili di vita e disincentivare i giovani alla messa in atto di comportamenti dannosi.

https://www.mediciperlapace.org/ripartono-le-attivita-di-b-e-s-t-choice//

 

Musei e Covid: quando la chiusura stimola il rinnovamento

(di Giulia Zennaro)

3 marzo 2021 - Tenere chiusi i musei a causa del Covid è stata una decisione dolorosa ma c’è chi ha fatto di necessità virtù. Il Louvre, per esempio (ma non solo).

https://www.buonenotizie.it/cultura-e-tempo-libero/2021/03/03/musei-e-covid-quando-la-chiusura-stimola-il-rinnovamento/zennaro//

 

Il World Food Programme dell’ONU e Good Neighbors International aiutano le scuole a fornire una migliore alimentazione ai bambini

21 febbraio 2021, Eshperov, Kirghizistan - Un progetto pilota in serra per integrare i pasti scolastici con verdure fresche coltivate localmente è stato lanciato oggi presso la scuola Dogdurov nel villaggio di Eshperov della provincia di Issyk-Kul. Il programma mira a rafforzare la capacità di preparare e servire pasti freschi e nutrienti in tutte le scuole primarie di tutto il Kirghizistan. L'iniziativa è una collaborazione della Issyk Kul Regional Development Foundation, con l’organizzazione umanitaria Good Neighbors International della Repubblica del Kirghizistan e del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite per l'Ottimizzazione del Programma Nazionale dei Pasti Scolastici per il Ministero dell'Istruzione e della Scienza della Repubblica del Kirghizistan. I Partner hanno sostenuto la costruzione della serra per garantire che i bambini possano godere di verdure biologiche anche nelle stagioni in cui frutta e verdura fresca sono scarsamente disponibili. Per utilizzare al meglio i prodotti freschi coltivati ​​nel loro cortile, il personale delle scuole e i cuochi sono stati formati in nutrizione e creazione di menu, ed hanno avuto la possibilità di migliorare le loro abilità culinarie. La nuova serra è costruita con tecnologie moderne ed eco-compatibili, riscaldata principalmente con energia solare. Le costruzioni a risparmio energetico non sono solo economicamente efficienti, sono anche importanti per la sostenibilità ambientale. Sulla base dei buoni risultati di questa iniziativa pilota, verranno lanciate strutture simili in altre scuole in tutto il paese.

https://www.wfp.org/news/un-wfp-and-good-neighbors-international-help-schools-provide-better-nutrition-children

Notizie relative all’obiettivo di sviluppo sostenibile numero 4 - Istruzione di qualità

 

 

* * * * * * *

(top)

 

 

 

Good News Agency è pubblicata mensilmente (tranne agosto) con traduzioni a sua cura. Tutti i  numeri precedenti sono disponibili al sito http://www.goodnewsagency.org. Registrazione presso il Tribunale di Roma n. 265-2000 del 20.6.2000. Iscrizione al R.O.C  n. 11060 del 16.2.2005.

Direttore responsabile ed editoriale: Fabio Gatti (fabio.gatti@goodnewsagency.org). Ricerche editoriali: Fabio Gatti, Isabella Strippoli, Elisa Minelli, Salvatore Caruso Motta, Chiara Damilano, Francesco Viglienghi, Carlo Toraldo, Andrea Landriscina, Nazzarena Franco. Traduttori: Silvia Ansaloni, Arianna Ciocca, Eleonora Ferrante, Chiara Gessi, Giuliano Giannone, Pamela Mariotti, Ilaria Nannini, Paolo Pagin, Martina Parovel, Manuela Sassi, Isabella Strippoli, Simona Valesi. Webmaster e copertura media e ONG: Simone Frassanito (simone.frassanito@goodnewsagency.org). 

 

Good News Agency è distribuita gratuitamente nel mondo per via telematica a media e giornalisti redazionali della stampa quotidiana e periodica, della radio e della televisione, a ONG e associazioni di servizio, a scuole superiori e università e ad oltre 26.000 Rotariani.

 

È un servizio di puro volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, fondata nel 1979, ente morale con D.M. 24-5-1999 pubblicato sulla G.U. n. 135 dell’11-6-1999. L’Associazione opera per lo sviluppo delle coscienze e promuove una cultura della pace nella prospettiva del ‘villaggio globale’ basato sull’unità nella diversità e sulla condivisione.  

L’Associazione ha sede in Roma, Piazzale degli Eroi 8. È iscritta al Registro della Regione Lazio delle associazioni di promozione sociale, alla World Association of Non Governmental Organizations (WANGO) e alla Union of International Associations (UIA).

 

* http://decade-culture-of-peace.org/2010_civil_society_report.pdf Nella sezione A, Organizzazioni Internazionali, pag. 12, il Rapporto dice: “La diffusione e lo scambio dell’informazione di una cultura di pace tramite Internet è diventata il principale strumento per diverse organizzazioni internazionali, tra cui spiccano Culture of Peace News Network, Good News Agency e  Education for Peace Globalnet.”