Notiziario

Per consultare tutti i numeri pubblicati visitare l'archivio

Good News Agency

Nonostante tutto, una cultura di pace sta emergendo in tutti i campi dello sforzo umano

mensile, anno XXI, numero 300 – 30 aprile 2021

 

Good News Agency - l’agenzia delle buone notizie - riporta notizie positive e costruttive da tutto il mondo del volontariato, delle Nazioni Unite, delle organizzazioni non-governative e delle istituzioni impegnate nel miglioramento della qualità della vita, notizie che non si “bruciano” nell’arco di un giorno. È distribuita gratuitamente per via telematica nel mondo a media e giornalisti di redazione, ONG e associazioni di servizio, scuole superiori e università. È un servizio di volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, ente morale educativo associato al Dipartimento della Pubblica Informazione delle Nazioni Unite. Sostiene il Movimento Globale per la Cultura di Pace. Nel rapporto conclusivo sul progetto del Decennio per una Cultura di Pace (2001-2010) consegnato al Segretario-Generale ONU per la presentazione all'Assemblea Generale), Good News Agency è inclusa tra le tre ONG che svolgono un ruolo importante nel campo della informazione per la promozione di una cultura di pace tramite Internet.*

 

Sommario

Legislazione internazionaleDiritti umaniEconomia e sviluppoSolidarietà

Pace e sicurezzaSaluteEnergia e sicurezzaAmbiente e natura

Religione e spiritualitàCultura e educazione

 

Legislazione internazionale
(top)

 

 

Nazioni Unite - Assemblea generale - Settantacinquesima sessione - Punto 130 (aa) dell'ordine del giorno - Risoluzione: Cooperazione tra le Nazioni Unite e l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) - Risoluzione adottata dall'Assemblea generale il 25 marzo 2021

29 marzo 2021 - L'Assemblea Generale (...)

1. accoglie con favore il rafforzamento della cooperazione tra le Nazioni Unite e l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE), nell'ambito dei rispettivi mandati e in linea con le priorità degli Stati membri, per accelerare il ritmo di attuazione dell'Agenda 2030 e conseguirne gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile; (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/N21/076/80/pdf/N2107680.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 17 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Partnership per gli Obiettivi

 

DECISIONE (PESC) 2021/509 DEL CONSIGLIO del 22 marzo 2021 che istituisce uno strumento europeo per la pace, e abroga la decisione (PESC) 2015/528

24 marzo 2021 – Il Consiglio dell’Unione Europea (…) ha adottato la presente decisione:

TITOLO I - ISTITUZIONE E STRUTTURA - CAPO 1

Istituzione, ambito di applicazione, definizioni e obiettivi

Articolo 1

Istituzione e ambito di applicazione

1.   È istituito uno strumento europeo per la pace («strumento») volto al finanziamento, da parte degli Stati membri, delle azioni dell’Unione nell’ambito della politica estera e di sicurezza comune (PESC) per preservare la pace, prevenire i conflitti e rafforzare la sicurezza internazionale, conformemente all’articolo 21, paragrafo 2, lettera c), del Trattato sull’Unione europea, nei casi in cui, a norma dell’articolo 41, paragrafo 2, TUE, le spese operative derivanti da tali azioni non siano a carico del bilancio dell’Unione.

2.   Lo strumento è destinato a finanziare: (…)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=uriserv%3AOJ.L_.2021.102.01.0014.01.ENG&toc=OJ%3AL%3A2021%3A102%3ATOC

 

Nazioni Unite - Assemblea generale - Settantacinquesima sessione - Punto 3 dell'ordine del giorno - Risoluzione: Il diritto al cibo

16 marzo 2021 - Il Consiglio per i Diritti Umani, (...)

1. ribadisce che la fame costituisce un oltraggio e una violazione alla dignità umana e pertanto richiede l'adozione di misure urgenti a livello nazionale, regionale e internazionale per la sua eliminazione;

2. Riafferma inoltre il diritto di tutti ad avere accesso a cibo sicuro, sufficiente e nutriente, (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/LTD/G21/063/08/pdf/G2106308.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 10 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Ridurre le disuguaglianze

 

Nazioni Unite - Assemblea generale - Settantacinquesima sessione - Punto 130 (I) dell'ordine del giorno - Risoluzione: cooperazione tra le Nazioni Unite e organizzazioni regionali e di altro tipo: cooperazione tra le Nazioni Unite e il Consiglio d'Europa

6 marzo 2021 - L'Assemblea Generale (...),

1. accoglie con favore il contributo del Consiglio d'Europa e dei suoi Stati membri, a tutti i livelli di governo, all'attuazione dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile in Europa e oltre, pur riconoscendo la necessità di una continua collaborazione tra le Nazioni Unite e il Consiglio d'Europa, nell’ambito dei rispettivi mandati, per accelerare il ritmo di attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile verso il raggiungimento dell'Agenda 2030 (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/N21/057/96/pdf/N2105796.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 17 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Partnership per gli Obiettivi

 

 

Diritti umani

(top)

 

Le imprese e la filantropia si uniscono per combattere il divario di ricchezza tra bianchi e neri

(di Glenn Gamboa)

7 aprile 2021 - New York - Gli amministratori delegati di Starbucks e Goldman Sachs si uniranno ai leader della filantropia e del mondo accademico in un nuovo sforzo per affrontare il divario di ricchezza tra bianchi e neri negli Stati Uniti chiamato NinetyToZero per il rapporto di ricchezza di circa 90 a 0 tra bianchi e neri americani. I piani di lancio del progetto annunciati martedì prevedono di fornire una road-map per le organizzazioni per “contrastare secoli di discriminazione, segregazione e sfruttamento finanziario”. “Ogni azienda ha la responsabilità di promuovere l'equità razziale, creare opportunità per gli altri, rafforzare le comunità in cui opera e può influenzare gli altri”, ha affermato in una dichiarazione Kevin Johnson, CEO di Starbucks. “Starbucks vuole lavorare per il bene delle persone e affrontare le barriere sistemiche che impediscono agli americani di raggiungere il loro pieno potenziale”. Le organizzazioni che aderiscono a NinetyToZero accettano di stabilire obiettivi interni per l'assunzione e la promozione di afroamericani talentuosi e si impegnano anche a calcolare quanto denaro viene speso e investito in aziende e istituzioni finanziarie di proprietà di persone di colore. (...)

https://www.philanthropy.com/article/businesses-and-philanthropy-unite-to-fight-racial-wealth-gap

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 10 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Ridurre le disuguaglianze

 

Giornata dei bambini palestinesi

5 aprile 2021 - Il 5 aprile di ogni anno si celebra la Giornata dei bambini palestinesi. Nel 1995, Yasser Arafat ha iniziato la giornata commemorativa come un modo per far luce sulle ingiustizie e le lotte che i bambini palestinesi devono affrontare a causa dell'occupazione. I bambini palestinesi hanno difficoltà ad accedere all'istruzione, a una corretta alimentazione e all’assistenza sanitaria, alle opportunità di lavoro e ai sogni per un futuro più luminoso. Alcuni bambini sono stati persino arrestati e detenuti dalle autorità israeliane. I programmi di Anera in Palestina aiutano direttamente o indirettamente i bambini palestinesi ad affrontare meglio alcuni degli ostacoli che si frappongono alla loro crescita e felicità.

https://www.anera.org/blog/palestine-childrens-day/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

Gli Stati Uniti revocano le sanzioni sulla Corte Penale Internazionale

2 aprile 2021 - Human Rights Watch ha dichiarato oggi che l'annullamento delle sanzioni sulla Corte Penale Internazionale (CPI) da parte degli Stati Uniti rimuove un serio ostacolo alla giustizia che la corte fornisce alle vittime dei peggiori crimini del mondo. Il 2 aprile 2021, Biden ha revocato un ordine del giugno 2020 dell'allora presidente Donald Trump che autorizzava il congelamento dei beni e il divieto di ingresso per ostacolare il lavoro della Corte Penale Internazionale.

https://www.hrw.org/news/2021/04/02/us-rescinds-icc-sanctions//

 

L'UNESCO accoglie con favore il nuovo strumento internazionale sui diritti dei bambini in relazione all'ambiente digitale

25 marzo 2021 - Il 24 marzo 2021 il Comitato delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia ha lanciato un documento guida sui diritti dei bambini in relazione all'ambiente digitale che integra tali diritti nel quadro più ampio della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia.

https://en.unesco.org/news/unesco-welcomes-new-international-instrument-childrens-rights-relation-digital-environment//

 

Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale – 21 marzo

22 marzo 2021 - La Giornata è stata proclamata attraverso la Risoluzione 2142 (XX)del 1996, con la quale l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite esorta tutti gli Stati membri ad impegnarsi per l’eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale. Nel 1979, con la Risoluzione 34/24, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato un programma di attività da intraprendere durante la seconda metà del Decennio di Azione per combattere il razzismo e la discriminazione razziale.

https://www.onuitalia.it/giornata-internazionale-per-leliminazione-della-discriminazione-razziale-21-marzo//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 10 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Ridurre le disuguaglianze

 

Costruire un Parlamento di Cittadinanza Planetaria

20 marzo 2021 – In crescita lenta, ma costante, la Multiconvergenza delle reti Globali continua a costruire ponti e promuovere azioni comuni. In continuità con il nostro impegno al Forum Sociale Mondiale di gennaio, stiamo organizzando ora un nuovo meeting per il 27 marzo in cui proporremo l'istituzione di un Parlamento di Cittadinanza Planetaria.

https://www.pressenza.com/2021/03/building-a-planetary-citizens-parliament//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

 

Economia e sviluppo

(top)

 

La Francia sostiene i progetti di costruzione di resilienza agricola del PAM nel sud dell'Iraq

8 aprile 2021, Baghdad – Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (PAM) ha accolto un contributo di 250.000 Euro dalla Francia per attività di costruzione di resilienza agricola nel governatorato di Basra – nel sud dell'Iraq, che sosterranno 7.500 persone e le loro famiglie. Questo progetto è finanziato anche dal Ministero della Germania Federale per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (BMZ) e realizzato in collaborazione con il comune di Basra, le comunità locali e la ONG partner “Action Against Hunger” (azione contro la fame). Più della metà dei partecipanti sono donne, e il progetto fornirà sovvenzioni a 50 tirocinanti, per aiutarle ad avviare piccole imprese. Verranno dati consigli sulla produzione alimentare, sul marketing e la vendita nei mercati locali, sulla valorizzazione dei legami e aiuto per creare redditi sostenibili. Le pompe da irrigazione a energia solare sono un'altra soluzione innovativa introdotta con questo progetto, insieme alla formazione agro-ecologica dei partecipanti, che verte su pratiche a basso impatto ambientale. In questo modo, le iniziative aiutano a migliorare il livello di vita in un modo economicamente ed ecologicamente sostenibile.

https://www.wfp.org/news/france-supports-wfps-agricultural-resilience-building-projects-south-iraq

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 2 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Fame Zero

 

“Nutri il futuro” sostiene il maggiore negozio online del Bangladesh nell'offrire razioni alimentari per la ripresa dal COVID-19

7aprile 2021 – Chaldal è la maggiore piattaforma online per le consegne alimentari del Bangladesh. Pronto a diventare la versione nazionale di Amazon Fresh, il gigante dell'e-commerce è stato sopraffatto dalle richieste quando la pandemia di COVID-19 ha colpito il paese. Sempre più persone residenti nella capitale, Dhaka, che conta ben 21 milioni di abitanti, hanno iniziato a rimanere a casa facendo affidamento sui servizi di consegna a domicilio. La media degli ordini giornalieri è triplicata, da 2.500 a 7.500. Dal 2019 Chaldal collabora con l'Attività dell'Agenzia Statunitense per lo Sviluppo Internazionale (USAID) Nutri il futuro Bangladesh Riso e Colture diversificate (RDC) per rifornirsi di riso e altri cereali belli e profumati da agricoltori e produttori della zona “Nutri il futuro” del Bangladesh sudoccidentale, creando una rete rafforzata di supply chain. Grazie a questa partnership Chaldal ha ampliato il suo portfolio, commercializzando cibo nutriente fornito dalle zone rurali di Dhaka e adottando soluzioni gestionali agili che hanno permesso all'azienda non solo di rimanere a galla ma anche di prosperare nelle perturbazioni causate dalla pandemia, nonostante circa un terzo dei suoi dipendenti abbiano lasciato il lavoro senza preavviso per tornare ai loro villaggi natali. (…)

https://www.acdivoca.org/2021/04/feed-the-future-supports-bangladeshs-largest-online-grocer-in-offering-food-rations-for-covid-19-recovery/

 

CALIFORNIA - Black Innovation Alliance e Village Capital lanciano un progetto per costruire infrastrutture per Founders of Color

7 aprile 2021 - Black Innovation Alliance e Village Capital hanno annunciato oggi il Progetto Resource, il primo progetto a livello nazionale negli Stati Uniti che sostiene le organizzazioni di supporto agli imprenditori (ESO), guidate e incentrate su imprenditori di colore. Le ESO stanno affrontando una domanda altissima, risorse in declino e sono cronicamente sottostimate, sottovalutate e sotto-finanziate. Attraverso questo progetto, gli acceleratori e incubatori locali forniranno il supporto contestualizzato di cui gl’imprenditori hanno bisogno per crescere e migliorare. L'obiettivo del progetto è creare un'infrastruttura imprenditoriale più forte per supportare gl’imprenditori di colore negli Stati Uniti. Questo verrà fatto in due modi:

Formazione: "ESO Accelerator" di Resource formerà gl’imprenditori di colore dell'ecosistema startup su come costruire un'organizzazione finanziariamente più sostenibile, oltre a curare i collegamenti con potenziali finanziatori. Resource fornirà un supporto finanziario fondamentale nell’ambito dello sviluppo organizzativo.  

Comunità di pratica: Resource realizzerà una comunità di pratica nazionale tra gl’imprenditori di colore dell'ESO e i loro finanziatori, per condividere le migliori pratiche di supporto imprenditoriale e sviluppare percorsi di capitale e di tutoraggio più forti per gl’imprenditori di colore nelle comunità di tutto il paese.

https://www.csrwire.com/press_releases/720791-black-innovation-alliance-and-village-capital-launch-project-build

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 8 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Lavoro dignitoso e Crescita economica

 

Nuovi investimenti in soluzioni digitali connetteranno agricoltori latinoamericani a mercati e servizi bancari in risposta alle restrizioni del COVID-19

25 marzo 2021, Roma – Oggi il Fondo Internazionale dell'ONU per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) ha annunciato che più di 10.000 famiglie di agricoltori dell'America Latina avranno presto accesso a soluzioni digitali per superare gli ostacoli che incontrano nell'accesso ai mercati e ai finanziamenti a causa delle conseguenze della pandemia di COVID-19. AGRIdigitalización è un progetto finanziato con una sovvenzione di US$2,3 milioni concessa dal Rural Poor Stimulus Facility dell'IFAD, costituito proprio per aiutare le popolazioni rurali dei paesi in via di sviluppo a superare l'impatto della pandemia sulla loro capacità di produrre e vendere cibo. Il progetto identificherà e valuterà piattaforme digitali esistenti, applicazioni, servizi di assistenza tecnica e di formazione. Tramite il progetto, 86 organizzazioni di produttori potranno commercializzare online i loro prodotti e 132 cooperative di risparmio rurali potranno offrire i loro servizi finanziari tramite piattaforme digitali. Dal progetto trarranno beneficio anche piccole aziende internet gestite da giovani che forniranno i servizi alle organizzazioni di produttori e alle cooperative di risparmio rurali. Inoltre, 3.000 agricoltori riceveranno assistenza tecnica e formazione in forma virtuale, e saranno istituiti tools di comunicazione digitale per sostituire gli incontri in presenza. Le organizzazioni partecipanti al progetto raggiungeranno una maggiore efficienza grazie ad una migliore gestione del tempo, minori costi operativi e di trasporto, accesso a nuove opportunità commerciali, inclusione finanziaria e migliore comunicazione. (…) Con l'intento di raggiungere donne e giovani, il progetto AGRIdigitalización verrà attuato in Bolivia, Guatemala, Haiti, Honduras e Perù, e la lezione appresa verrà applicata in un secondo momento ad altri progetti finanziati da IFAD in America Latina e nei Caraibi.

https://www.ifad.org/en/web/latest/news-detail/asset/42503431

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 8 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Lavoro dignitoso e Crescita economica

 

 

Solidarietà

(top)

 

ADRA fornisce assistenza di emergenza a più di 2.000 famiglie sfollate a Timor-Est e in Indonesia

7 aprile 2021 Dili, Timor Est - Le piogge torrenziali cominciate venerdì 2 aprile hanno causato inondazioni improvvise e frane che si sono estese dalla provincia indonesiana di Nusa Tenggara a Timor Est, Dili, Baucau e Viqueque. Secondo quanto riferito, ci sono stati almeno 100 morti nelle due nazioni dall’inizio delle piogge, inclusi almeno sei bambini, con diversi dispersi e migliaia di sfollati. Nella sola Timor-Est, ci sono 11.299 sfollati nei centri di evacuazione formali e molti altri sono stati accolti da famiglie ospitanti, più di 2.000 famiglie, il 76% delle quali sono della capitale Dili. Case, attività commerciali ed edifici sono stati inondati da acqua torbida. Le infrastrutture stradali e i ponti sono crollati a causa delle forti correnti e le forniture di energia sono interrotte in molte aree, limitando l'accesso alle comunità vulnerabili. ADRA a Timor-Est è attualmente sul campo per fornire soccorsi d'emergenza e fa parte del gruppo di valutazione coordinato organizzato dal Segretario di Stato per la Protezione Civile del governo di Timor-Leste. (...).

https://adra.org/news-release-adra-provides-emergency-assistance-to-2000-households-displaced-in-timor-leste-and-indonesia

 

L'India dona 200.000 vaccinazioni COVID per proteggere le forze di pace delle Nazioni Unite in tutto il mondo

1 aprile 2021 - La scorsa settimana 200.000 vaccini AstraZeneca in regalo hanno lasciato Mumbai per la Danimarca, dove saranno conservati in modo sicuro e distribuiti ai caschi blu delle Nazioni Unite in servizio per varie missioni in tutto il mondo. Un'efficace somministrazione del vaccino COVID-19 a tutte le forze di pace è una priorità chiave per le Nazioni Unite, al fine di proteggere il personale e la loro capacità di continuare il loro cruciale lavoro: aiutare a proteggere le comunità vulnerabili e raggiungere i loro obiettivi.

https://www.goodnewsnetwork.org/india-donates-200k-covid-vaccines-un-blue-helmets//

 

L'Unione Europea sostiene le operazioni del WFP per il trasporto di soccorsi critici CV-19

19 marzo 2021, Roma - Un contributo di 4,5 milioni di euro (5 milioni di dollari) da parte dell'Unione Europea ha permesso al Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) di fornire un supporto vitale alla risposta globale alla pandemia, consentendo di trasportare personale umanitario e merci necessarie per combattere il COVID -19 verso destinazioni in tutto il mondo. Mentre le catene di approvvigionamento globali subiscono delle interruzioni senza precedenti a causa delle misure volte a bloccare la diffusione della malattia, il WFP ha messo la sua esperienza e la sua vasta capacità operativa al servizio della comunità umanitaria. Attraverso il suo Piano Globale di Servizi Comuni, il WFP ha determinato la spina dorsale logistica della risposta globale alla pandemia. Sfruttando una rete di otto centri di risposta umanitaria in tutto il mondo, uniti da collegamenti aerei, stradali e marittimi, il WFP ha spedito fino ad oggi oltre 148.000 metri cubi di merci sanitarie critiche. Le forniture, inclusi ventilatori e dispositivi di protezione individuale, sono state trasportate in 173 paesi per conto di 72 organizzazioni. Il WFP ha anche trasportato oltre 28.000 operatori sanitari e umanitari di 424 organizzazioni verso 68 destinazioni e, nell'ambito del suo ruolo nel servizio Medevac delle Nazioni Unite, ha effettuato 121 evacuazioni mediche a livello globale.

https://www.wfp.org/news/european-union-supports-wfp-operations-transport-critical-covid-19-relief

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Il WFP accoglie con piacere il sostegno del governo degli Stati Uniti nella lotta alla fame in Mozambico

19 marzo 2021, Maputo - Il governo degli Stati Uniti è il più grande donatore a favore del Programma Alimentare Mondiale (WFP) delle Nazioni Unite in Mozambico. Attraverso l'Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID), 38,4 milioni di dollari sono stati assegnati al WFP solamente nel 2020. Il sostegno USAID nel 2020 ha consentito al WFP di fornire assistenza alimentare salvavita a circa 400.000 sfollati interni (IDP) colpiti dalla crisi a Cabo Delgado. Il finanziamento USAID ha consentito anche il funzionamento del servizio aereo umanitario delle Nazioni Unite (UNHAS), gestito dal WFP. Dall'inizio delle sue operazioni nel dicembre 2020, UNHAS ha trasportato oltre 589 passeggeri di 16 diverse organizzazioni. Il supporto costante di USAID e di altri partner locali e internazionali è fondamentale per garantire le operazioni del WFP in un momento così critico. Cabo Delgado ha uno dei più alti tassi di malnutrizione cronica del Paese e oltre la metà dei bambini è malnutrita. L'aumento dell'insicurezza, che sta causando gli sfollamenti della popolazione, ha peggiorato la situazione. Il governo degli Stati Uniti è un partner di lunga data del WFP, con un contributo di oltre 150,3 milioni di dollari verso le attività del WFP in Mozambico negli ultimi cinque anni.

https://www.wfp.org/news/wfp-welcomes-us-governments-support-fighting-hunger-mozambique

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 2 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Fame Zero

 

 

Pace e sicurezza

(top)

 

Lo sport, strumento di pace e coesione tra i popoli

(di Benedetta Capelli)

6 aprile 2021 - Il 23 agosto 2013, l'Assemblea generale delle Nazioni Unite, con la Risoluzione 67/296 decide di proclamare il 6 aprile la Giornata internazionale dello sport per lo sviluppo e la pace, riconoscendo così allo sport il potere di incidere nel cambiamento sociale e nello sviluppo delle comunità. Uno sport capace di promuovere l’integrazione sociale, lo sviluppo economico in contesti geografici, culturali e politici diversi, ma soprattutto portatore di ideali e valori come la fraternità, la solidarietà, la non-violenza, la tolleranza e la giustizia.

https://www.vaticannews.va/it/mondo/news/2021-04/giornata-onu-sport-pace-coesione-coronavirus.html//

 

Brasile: la politica per la cultura della pace e della giustizia riparativa è preparata dal comune di Recife

4 aprile 2021 - lunedì [26 marzo], la città di Recife ha redatto un disegno di legge 009/21 con una proposta per una nuova politica municipale per la cultura della pace e della giustizia riparativa e l'ha inviata al consiglio comunale. Secondo l'ufficio stampa del Comune, il progetto è stato il risultato di un ampio dibattito con la società.

https://cpnn-world.org/new/?p=23611&utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=brazil-policy-for-the-culture-of-peace-and-restorative-justice-is-prepared-by-the-municipality-of-recife//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

Donazione di 15,5 milioni di dollari finanzierà il nuovo Centro della pace del Rotary in Medio Oriente o Nord Africa

1° aprile 2021 - La Fondazione Otto e Fran Walter ha promesso 15,5 milioni di dollari alla Fondazione Rotary al fine di avviare un Centro della pace del Rotary in Medio Oriente o Nord Africa. Il nuovo Centro offrirà un programma di certificazione di sviluppo professionale incentrato sulla regione. Questa generosa offerta della Walter Foundation, che ha sede a Boothbay Harbor, Maine, USA, finanzierà i costi di avvio del centro e le spese operative, nonché una dotazione che fornirà borse di studio per la pace in perpetuo per un massimo di 40 studenti per studiare lì ciascuno anno. "Il Rotary, per molto tempo, ha esaminato come possiamo dare un contributo tangibile all'unica area del mondo in cui l'elemento della pace sembrava così sfuggente", afferma il presidente della Fondazione Rotary K.R. Ravindran. “Ora questa opportunità si è presentata sulla nostra strada, grazie all'immensa generosità della Fondazione Otto e Fran Walter. Ne trarremo pieno vantaggio per creare un centro in cui possiamo ispirare i nostri compagni di pace a dare il volo al loro spirito ed equipaggiarli per essere in grado di sostenere azioni che porteranno pace e buona volontà in una regione travagliata ". La Fondazione Rotary selezionerà un'istituzione partner per ospitare il Centro della pace del Rotary Otto e Fran Walter nel 2024 e si prevede che i primi borsisti della pace del Rotary inizieranno a studiare lì nel gennaio 2026. (...)

https://www.rotary.org/en/gift-will-fund-new-rotary-peace-center-middle-east-or-north-africa

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

AMERICA / COLOMBIA - Memoria storica per la riconciliazione e la pace: progetto nella diocesi di Valledupar

29 marzo 2021 - Grazie ad un'iniziativa sostenuta dalla Commissione Nazionale di Conciliazione (CCN) e dall'Ambasciata Norvegese in Colombia, tra dicembre 2020 e marzo 2021, la Diocesi di Valledupar, attraverso il suo Team di Pastorale Sociale, ha accompagnato le comunità di Guacoche e Guachochito nel Dipartimento di Cesar, offrendo spazi di incontro, supporto pastorale e psicosociale, nonché rafforzamento culturale, utile alla costruzione della memoria storica e dei processi di riconciliazione e di pace, con un approccio ambientale.

http://www.fides.org/en/news/69863-AMERICA_COLOMBIA_Historical_memory_for_reconciliation_and_peace_project_in_the_diocese_of_Valledupar//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

Peace Dividend. Ampliare la crescita economica e i benefici degli Accordi di Abraham

(di Daniel Egel, Shira Efron, Linda Robinson)

23 marzo 2021 - Questi accordi rappresentano un'importante svolta politica. Rappresentano anche un possibile nuovo capitolo nello sviluppo della regione: lontano dai conflitti e verso una visione condivisa di prosperità economica. Se queste nuove relazioni si evolvono in una più profonda integrazione economica, stimiamo che i benefici economici per i partner di Israele in questa impresa potrebbero essere particolarmente significativi, creando circa 150.000 nuovi posti di lavoro solo per i quattro attuali firmatari.

https://www.rand.org/pubs/perspectives/PEA1149-1.html//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

 

Salute

(top)

 

Il Partito Umanitario Internazionale sulla Giornata Mondiale della Salute: “Non si può posporre il fatto di rendere la salute effettiva come diritto umano”.

8 aprile 2021 – Dalle prime civiltà fino alla civilizzazione planetaria odierna, guaritori, scienziati e ricercatori hanno enormemente contribuito a ridurre il dolore legato alle malattie e la sofferenza che ne deriva, lasciandosi alle spalle un patrimonio di conoscenze che continua a svilupparsi. Per noi, la salute è un processo storico sociale di benessere fisico, psicologico e ambientale in crescita, che coinvolge tutti gli esseri umani senza distinzioni. È un processo dal momento che riconosce differenti momenti nella conquista di migliori condizioni di vita che rendono possibile vivere più a lungo e meglio.

https://www.pressenza.com/2021/04/international-humanist-party-on-world-health-day-it-cannot-be-postponed-to-make-health-effective-as-a-human-right//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Fattori individuali, interpersonali e di assistenza sanitaria associati con un informale o formale Testamento Biologico in un campione rappresentativo a livello nazionale di adulti di età media e più anziani

(di Daniel Siconolfi, Julia Bandini, Emily K. Chen)

31 marzo 2021 – Un Testamento biologico informale è stato positivamente associato a una maggiore sicurezza, a una storia di malattia pericolosa per la vita, alla designazione di un decisore sanitario a favore di un estraneo, alla conoscenza di almeno una storia negativa di fine vita (EOL: end of life) nella propria rete di conoscenze, al desiderio di semplificare dei sostituti del processo decisionale e all’avere un fornitore di assistenza sanitaria che abbia affrontato il tema del Testamento biologico. Inoltre, un Testamento biologico formale è stato anche associato all’avere un medico che abbia affrontato il tema del Testamento biologico, e primariamente al ricevere assistenza sanitaria da uno studio medico. (…)

https://www.rand.org/pubs/external_publications/EP68587.html//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Nazioni Unite – Assemblea Generale – Settantacinquesima sessione – Agenda argomento 3: Assicurare un accesso equo, affidabile, tempestivo e universale per tutti i Paesi ai vaccini in risposta alla malattia da coronavirus (COVID-19) causa di pandemia

17 marzo 2021 – L’Assemblea Generale (…),

1. Enfatizza la necessità urgente di assicurare il diritto di ognuno a godere dei più alti standard ottenibili di salute mentale e fisica e di facilitare lo sviluppo di sistemi sanitari forti e di una copertura sanitaria generale, comprendente un accesso universale, tempestivo ed equo a tutte le tecnologie sanitarie essenziali, diagnostiche, terapeutiche, ai medicinali e ai vaccini in risposta alla pandemia di COVID-19 e altre emergenze sanitarie, allo scopo di assicurare il pieno accesso all’immunizzazione a tutti (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/LTD/G21/066/56/pdf/G2106656.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

 

Energia e sicurezza

(top)

 

Clean Planet Energy presenta due nuovi Combustibili Marini Ultra-Ecologici, ricavati dai rifiuti plastici non riciclabili

30 marzo 2021 – Clean Planet Energy ha oggi (29 marzo) pubblicato dettagli su due nuovi combustibili ultra-ecologici prodotti per rimpiazzare i combustibili fossili nell’industria Marina, per l’uso in ogni nave o imbarcazione. I prodotti (…) possono portare a una riduzione della CO2 di oltre il 75 per cento e ridurre in modo significativo pericolosi inquinanti dell’aria fino a 1500 volte. Entrambi i carburanti sono prodotti usando rifiuti plastici non riciclabili come materia prima, in tal modo rimuovendo rifiuti che altrimenti sarebbero diretti all’incenerimento, alla dispersione sul terreno o nei nostri oceani. (…)

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/climate-change/82/890168/clean-planet-energy-unveil-two-new-ultra-clean-marine-fuels-made-from-non-recyclable-plastic-waste.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 9 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Industria, Innovazione e Infrastrutture

 

I giganti del business del Regno Unito si iscrivono a "Race to Zero"

30 marzo 2021 – Trenta delle 100 società FTSE del Regno Unito hanno aderito alla campagna Race to Zero delle Nazioni Unite, la più grande alleanza globale di sempre che è impegnata a raggiungere emissioni nette di carbonio pari a zero entro il 2050. Il numero di aziende che hanno assunto tale impegno è raddoppiato negli ultimi cinque mesi, ha affermato il dipartimento per l'energia del Regno Unito BEIS. (…) A livello globale, finora, più di 2000 aziende di tutte le dimensioni hanno aderito alla UNFCCC Race to Zero; circa un terzo di queste sono imprese britanniche di settori diversi come i trasporti, la tecnologia e la finanza. (...)

https://renews.biz/67560/third-of-ftse-100-sign-up-to-race-to-zero/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

Enel X e Fincantieri si impegnano alla transizione energetica per i trasporti marini in Italia. Le due compagnie stanno collaborando per valutare iniziative per la creazione di infrastrutture alimentate a elettricità nei porti italiani

29 marzo 2021 – Enel X e Fincantieri hanno siglato una lettera di intenti per lavorare insieme alla costruzione e conduzione di infrastrutture portuali di nuova generazione con un basso impatto ambientale e a sviluppare soluzioni alimentate a elettricità per servizi logistici di terra. (…) La partnership assicurerà inoltre che le iniziative presentate in Italia possano essere replicate in altri paesi, come la Spagna, il Portogallo e la Grecia. La lettera di intenti potrà essere soggetta a futuri accordi vincolanti che le parti definiranno in ottemperanza delle normative applicabili e dei profili regolatori, inclusi quelli correlati alle transazioni tra le parti correlate. (…)

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/ev-storage/143/889906/enel-x-and-fincantieri-commit-to-the-energy-transition-for-maritime-transport-in-italy.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 9 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Industria, Innovazione e Infrastrutture

 

Un consorzio dell'UE studia i vantaggi economici dell'energia oceanica

25 marzo 2021 – È stato lanciato un progetto finanziato dall'UE che mira a produrre informazioni quantificabili per mostrare i vantaggi associati all'integrazione dell'energia oceanica in sistemi energetici a basse emissioni di carbonio nelle regioni dell'Europa nord-occidentale. (…) Mentre l'Europa considera le tecnologie rinnovabili parte di una ripresa verde post-Covid e punta a raggiungere una produzione di carbonio neutro entro il 2050, la capacità di dimostrare il valore dell'energia oceanica sta diventando sempre più cruciale (…).

https://renews.biz/67487/eu-consortium-to-study-economic-benefits-of-ocean-energy/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

Il messaggio del Segretario Generale in occasione della Giornata mondiale dell'acqua

(Pubblicato originariamente sul sito web delle Nazioni Unite e sul sito web della Giornata mondiale dell'acqua)

23 marzo 2021 – "La Giornata mondiale dell'acqua di quest'anno, con il tema ’Valorizzare l'acqua’, pone la domanda: cosa significa l'acqua per me? Il valore dell'acqua è profondo e complesso. Non v'è aspetto dello sviluppo sostenibile che, fondamentalmente, non si basi su di esso. Per me l'acqua significa protezione. Un ciclo dell'acqua ben gestito (...)"

https://cleantechnica.com/2021/03/22/secretary-generals-message-on-world-water-day/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 14 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sott’acqua

 

AGENZIA INTERNAZIONALE PER LE ENERGIE RINNOVABILI - L'IDB e l'IRENA promuovono un futuro energetico sostenibile in America Latina e nei Caraibi

12 marzo 2021 – La Banca interamericana per lo sviluppo (IDB) e l'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) hanno firmato oggi (9 febbraio) una partnership che aiuterà a guidare in America Latina e nei Caraibi (LAC) una transizione energetica in linea con l'Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile e l’accordo di Parigi. Il partenariato si basa sulla condivisione delle conoscenze nel contesto della promozione dell'integrazione regionale, degli investimenti in energie rinnovabili, dei finanziamenti e della mitigazione del rischio in America Latina e nei Caraibi. In particolare, le due parti sosterranno le reciproche iniziative (...)

https://electricenergyonline.com/article/energy/category/climate-change/82/886837/the-idb-and-irena-foster-a-sustainable-energy-future-in-latin-america-and-the-caribbean.html

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

 

Ambiente e natura

(top)

 

L'iniziativa globale affronta i rifiuti marini per ripulire gli oceani del mondo

8 aprile 2021, Roma - L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) ha collaborato con l'Organizzazione marittima internazionale (IMO) e 30 paesi per portare avanti un'importante iniziativa per affrontare i rifiuti marini e ripulire gli oceani del mondo. Il progetto GloLitter Partnerships è implementato dalla FAO in collaborazione con l'IMO, con un finanziamento iniziale del governo norvegese attraverso l'Agenzia norvegese per la cooperazione allo sviluppo (Norad). GloLitter aiuterà i paesi in via di sviluppo a identificare opportunità per prevenire e ridurre i rifiuti marini, compresi i rifiuti di plastica, provenienti dai settori del trasporto marittimo e della pesca. Il progetto mira a diminuire l'uso della plastica in queste industrie e identificare le opportunità per riciclare la plastica, per proteggere meglio il nostro fragile ambiente marino, nonché le vite e i mezzi di sussistenza di molti rimanendo in linea con l'obiettivo di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite 14. Il progetto GloLitter aiuterà il settore applicare le migliori pratiche per la prevenzione e la riduzione dei rifiuti marini di plastica (compresi gli utensili usati per la pesca persi o scartati) nel tentativo di salvaguardare le risorse marine costiere e globali. Verranno esaminate la disponibilità e l'adeguatezza delle strutture portuali di raccolta; oltre a rafforzare la consapevolezza nei settori della navigazione e della pesca, compresi i marinai e i pescatori, e incoraggiare la marcatura degli attrezzi da pesca in modo che possano essere ricondotti al loro proprietario se scartati o persi in mare.

http://www.fao.org/news/story/en/item/1393148/icode/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 14 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sott’acqua

 

Educazione di qualità al cambiamento climatico per tutti: Education International lancia una campagna globale

7aprile 2021– Education International rappresenta 32.5 milioni di educatori in tutti il mondo ed è leader nel movimento per l'educazione per il clima. Il 21 aprile 2021, Education International lancerà una campagna multilivello per garantire che l'educazione per il clima, basata sulla scienza con un’attenzione specifica sull'azione civica, diventi fondamentale quanto insegnare a leggere e scrivere. Gli educatori hanno un ruolo cruciale da svolgere quando si tratta di azione per il clima. La sopravvivenza dei nostri studenti è importante. Dobbiamo ispirare gli studenti e le comunità all'azione. Il Global Education Summit Education International lancerà la campagna con il Teach for the Planet: Global Education Summit. L'evento virtuale multilingue si svolgerà il 21 aprile dalle 13:00 alle 16:00 e presenterà attivisti di spicco di ogni continente, focalizzandosi sul ruolo cruciale che gli educatori e i loro sindacati svolgono nella lotta al cambiamento climatico e sul perché abbiamo bisogno di un'educazione climatica in grado di trasformare le nostre abitudini ora. L'evento introdurrà anche il Manifesto di Education International sull'educazione di qualità ai cambiamenti climatici per tutti.

Scopri di più sull’evento registrandoti al sito www.teach4theplanet.org. (…)

https://www.ei-ie.org/en/detail/17178/quality-climate-change-education-for-all-education-international-launches-global-campaign

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

Camerun: una stazione radio per proteggere la riserva Waze della biosfera

3 aprile 2021 – La biosfera Waza, la più antica del Camerun, si trova nel bacino del Lago Ciad, nella regione dell'estremo nord. È classificato come riserva forestale, riserva naturale, parco nazionale e santuario. Questo status speciale ha giustificato la sua riclassificazione nel 1979 al rango di riserva della biosfera.

https://cpnn-world.org/new/?p=23595&utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=cameroon-a-radio-station-for-the-protection-of-the-waza-biosphere-reserve//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

Il Vietnam assume il ruolo di co-conduttore nei dialoghi ad alto livello sull'inquinamento da plastica: trasformare l'impegno in azione

1aprile 2021– Il WWF si congratula con il Vietnam poiché il paese si unisce ufficialmente a Ecuador, Germania e Ghana come co-organizzatori di una conferenza ministeriale in merito ai rifiuti marini e l’inquinamento da plastica che avrà luogo nel terzo trimestre di quest’anno. L’annuncio fa si che il paese emerga come campione nella collaborazione globale per cercare di risolvere la crisi dell’inquinamento da plastica. Le aspettative della confereza sono che questa innalzi il livello del dialogo in merito a un nuovo accordo internazionale che unirà ed eleverà le azioni nazionali e regionali seguendo una stategia all’interno di una cornice globale guidata dall’assemblea per l’ambiente delle Nazioni Unite (UNEA) che avrà luogo a febbraio 2022. L’annuncio è stato fatto il 31 marzo 2021 durante una conferenza di alto livello facilitata dal programma delle Nazioni Unite a seguito dell’impegno iniziale di Equador, Germania e Ghana durante la quinta sessione dell’UNEA che ha avuto luogo a febbraio di quest’anno.

https://wwf.panda.org/wwf_news/press_releases/?1929441/Viet-Nam-to-take-co-host-role-in-high-level-dialogues-on-plastic-pollution-turning-commitment-into-action

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

Il nuovo metodo di Startup per riciclare la CO2 in mangimi ricchi di proteine ​​per animali ottiene 9 milioni di dollari di finanziamenti

(di Andy Corbley)

29 marzo 2021 - La proteina verrebbe dall'anidride carbonica generata dagli scarichi industriali e verrebbe combinata con l'idrogeno per creare mangimi per animali scalabili ed economici per sostituire la soia, un'importante coltura foraggera fortemente legata alla deforestazione.

https://www.goodnewsnetwork.org/uk-startup-deep-branch-raises-8-million-euro-for-co2-to-animal-feed//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

 

Religione e spiritualità

(top)

 

Uniamoci al Parlamento per esplorare "Spiritualità ed Ecologia: Saggezza Religiosa per il Futuro"

7 aprile 2021 - Giovedì 29 aprile, uniamoci al Congresso Mondiale delle Fedi (WCF) e al Parlamento delle Religioni del Mondo per un programma speciale su, Spiritualità ed Ecologia: Saggezza Religiosa per il Futuro. Questo seminario collaborativo esplorerà i contributi condivisi che le tradizioni religiose possono offrire alla guarigione del mondo della Natura, per garantire la sostenibilità ambientale e una visione di giustizia inclusiva per tutti i popoli della nostra casa comune.

https://parliamentofreligions.org/blog/2021-04-07-1654/join-parliament-exploring-spirituality-and-ecology-religious-wisdom-future//

 

Buddismo. Disintossichiamo la Mente: 5 pratiche per purificare i 3 veleni

(Di Melvin Escobar, Melvin Mcleod, Narayan Helen Liebenson, Sister True Dedication, Koun Franz e Judy Lief)

5 aprile 2021 - Cinque insegnanti buddisti condividono pratiche per eliminare i veleni che causano sofferenza e oscurano la nostra naturale illuminazione. Penso che quello che rende unico il Buddismo - che lo rende Buddismo - è la sua diagnosi di ciò che causa sofferenza e che è chiamata la seconda nobile verità. Guardando alle altre nobili verità, la maggior parte delle religioni riconosce la realtà pervasiva della sofferenza, che può finire (se non in questa vita, almeno in seguito), e che la saggezza, la compassione e la vita etica sono un percorso verso una minore sofferenza. Ma perché soffriamo? Qui solo il buddismo offre una spiegazione del mondo reale che è semplice, verificabile e, a mio avviso, inconfutabile.

https://www.lionsroar.com/detox-your-mind-5-practices-to-purify-the-3-poisons//

 

Fede Zoroastriana. La storia del capodanno iraniano, Nowruz, e perché i suoi temi di rinnovamento e guarigione sono importanti

(di Pardis Mahdavi)

4 aprile 2021 - Nowruz - o "nuovo giorno" - è il capodanno iraniano. Celebrato nel momento esatto dell'equinozio di primavera, questo è un festival secolare con radici che risalgono a più di 3000 anni fa. È stato plasmato da persone di fede zoroastriana, ritenuta la religione più antica del mondo. La celebrazione di Nowruz risale almeno all'XI secolo d.C. Nello Shahnameh - o "Libro dei Re" - un testo che risale al I secolo, si racconta la storia del re Jamshid come parte della storia delle origini di Nowruz.

https://www.pressenza.com/2021/04/the-story-of-the-iranian-new-year-nowruz-and-why-its-themes-of-renewal-and-healing-matter//

 

Dialogo interreligioso. Il nuovo libro racconta la storia del documento Human Fraternity

1 aprile 2021 - Un comunicato stampa descrive la pubblicazione del "primo libro in assoluto che racconta il cammino della fraternità umana".

https://www.vaticannews.va/en/vatican-city/news/2021-04/publication-pope-and-grand-imam-thory-path-testimony-book.html//

 

Il Vaticano ospita un webinar su disarmo e dialogo interreligioso

23 marzo 2021 - Martedì il Vaticano ha ospitato un webinar su "promuovere il disarmo integrale in tempi di pandemia", con oratori di organizzazioni internazionali e videomessaggi di rappresentanti delle principali religioni del mondo.

https://www.catholicnewsagency.com/news/247002/vatican-hosts-webinar-on-disarmament-and-interreligious-dialogue//

 

 

Cultura e educazione

(top)

 

Il Cantico delle Creature come guida per le sfide educative del millennio

(Di Angela Ambrogetti)

8 Aprile 2021 - Un volume di Giovanni Emidio Palaia come contributo al Patto educativo globale.  Una lettura per trovare nel Cantico una vera didattica per il rapporto tra uomo e Dio ma anche per capire cosa deve comprendere oggi ogni forma di educazione. La sfida educativa è la sfida del millennio che stiamo vivendo, un’epoca nella quale non sembra ci siano molti investimenti sulla educazione, la formazione umana.

https://www.acistampa.com/story/il-cantico-delle-creature-come-guida-per-le-sfide-educative-del-millennio-16741//

 

USA: i sindacati dell'istruzione uniscono le forze per ricostruire un sistema educativo migliore

7 aprile 2021 - In un'analisi e un appello congiunti, la National Education Association (NEA) e la American Federation of Teachers (AFT) hanno delineato "gli elementi essenziali e necessari per comprendere e affrontare efficacemente come la pandemia COVID-19 ha sconvolto l’esperienza scolastica, sociale e di sviluppo degli studenti”.

https://www.ei-ie.org/en/detail/17179/usa-education-unions-join-forces-to-build-back-better-education-system//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 4 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Istruzione di qualità

 

FUTURO. Il rapporto di indagine dell'UNESCO "World in 2030" evidenzia le preoccupazioni dei giovani per il cambiamento climatico e la perdita di biodiversità

31 marzo 2021 - L'UNESCO pubblica il suo nuovo rapporto di indagine "Il mondo nel 2030", che presenta i risultati di un sondaggio interattivo e di una consultazione che raccoglie le risposte di oltre 15.000 persone in tutto il mondo nel 2020. Il rapporto fornisce approfondimenti globali sulle sfide più urgenti per la pace nelle società nel prossimo decennio, comprese le preoccupazioni specifiche delle persone e le soluzioni necessarie per superarle. Ciò faceva parte di un nuovo processo di consultazione al fine di contribuire alla strategia a medio termine dell'organizzazione.

https://en.unesco.org/news/unesco-world-2030-survey-report-highlights-youth-concerns-over-climate-change-and-biodiversity//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 4 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Istruzione di qualità

 

Connettività, genere e insegnanti: come la Global Education Coalition sta supportando il recupero dell'apprendimento COVID-19

29 marzo 2021 - Quando la pandemia ha rivelato e amplificato le disuguaglianze nell'istruzione, l'UNESCO ha rapidamente mobilitato il sostegno per garantire la continuità dell'apprendimento in tutto il mondo istituendo la Global Education Coalition nel marzo 2020. Questa coalizione multisettoriale riunisce 175 partner istituzionali delle Nazioni Unite famiglia, società civile, università e settore privato attualmente attivi in ​​112 paesi attorno a tre temi centrali: connettività, genere e insegnanti. Un nuovo rapporto, pubblicato prima di una riunione ministeriale di alto livello, mostra le risposte innovative che sono state ottenute grazie a questa partnership unica nell'ultimo anno.

https://en.unesco.org/news/connectivity-gender-and-teachers-how-global-education-coalition-supporting-covid-19-learning//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 4 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Istruzione di qualità

 

I beni confiscati alla mafia diventano motore di sviluppo

(di Chiara Bigarella)

28 marzo 2021 - Dalla normativa ai fatti. Così i beni confiscati alla mafia diventano occasione di rilancio economico e sociale. A 25 anni dall’entrata in vigore della legge 109/1996, che prevede il riutilizzo pubblico e sociale dei beni confiscati alla mafia, l’associazione Libera pubblica il dossier #fattiperbene, sull’andamento della situazione relativa alle tre tipologie di beni: mobili, immobili e aziendali. L’analisi evidenzia più di 36.000 beni immobili confiscasti dal 1982 a oggi e 4384 aziende, con una progressione storica che registra un forte aumento dal 2010 al 2019 (da 5 a 441).

https://www.buonenotizie.it/societa/2021/03/28/i-beni-confiscati-alla-mafia-diventano-motore-di-sviluppo/bigarella//

 

 

* * * * * * *

(top)

 

 

 

Good News Agency è pubblicata mensilmente (tranne agosto) con traduzioni a sua cura. Tutti i  numeri precedenti sono disponibili al sito http://www.goodnewsagency.org. Registrazione presso il Tribunale di Roma n. 265-2000 del 20.6.2000. Iscrizione al R.O.C  n. 11060 del 16.2.2005.

Direttore responsabile ed editoriale: Fabio Gatti (fabio.gatti@goodnewsagency.org). Ricerche editoriali: Fabio Gatti, Isabella Strippoli, Elisa Minelli, Salvatore Caruso Motta, Chiara Damilano, Francesco Viglienghi, Carlo Toraldo, Andrea Landriscina, Nazzarena Franco. Traduttori: Silvia Ansaloni, Arianna Ciocca, Eleonora Ferrante, Chiara Gessi, Giuliano Giannone, Pamela Mariotti, Ilaria Nannini, Paolo Pagin, Martina Parovel, Manuela Sassi, Isabella Strippoli, Simona Valesi. Webmaster e copertura media e ONG: Simone Frassanito (simone.frassanito@goodnewsagency.org). 

 

Good News Agency è distribuita gratuitamente nel mondo per via telematica a media e giornalisti redazionali della stampa quotidiana e periodica, della radio e della televisione, a ONG e associazioni di servizio, a scuole superiori e università e ad oltre 26.000 Rotariani.

 

È un servizio di puro volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, fondata nel 1979, ente morale con D.M. 24-5-1999 pubblicato sulla G.U. n. 135 dell’11-6-1999. L’Associazione opera per lo sviluppo delle coscienze e promuove una cultura della pace nella prospettiva del ‘villaggio globale’ basato sull’unità nella diversità e sulla condivisione.  

L’Associazione ha sede in Roma, Piazzale degli Eroi 8. È iscritta al Registro della Regione Lazio delle associazioni di promozione sociale, alla World Association of Non Governmental Organizations (WANGO) e alla Union of International Associations (UIA).

 

* http://decade-culture-of-peace.org/2010_civil_society_report.pdf Nella sezione A, Organizzazioni Internazionali, pag. 12, il Rapporto dice: “La diffusione e lo scambio dell’informazione di una cultura di pace tramite Internet è diventata il principale strumento per diverse organizzazioni internazionali, tra cui spiccano Culture of Peace News Network, Good News Agency e  Education for Peace Globalnet.”