Notiziario

Per consultare tutti i numeri pubblicati visitare l'archivio

Good News Agency

Nonostante tutto, una cultura di pace sta emergendo in tutti i campi dello sforzo umano

mensile, anno XXI, numero 301 – 28 maggio 2021

 

Good News Agency - l’agenzia delle buone notizie - riporta notizie positive e costruttive da tutto il mondo del volontariato, delle Nazioni Unite, delle organizzazioni non-governative e delle istituzioni impegnate nel miglioramento della qualità della vita, notizie che non si “bruciano” nell’arco di un giorno. È distribuita gratuitamente per via telematica nel mondo a media e giornalisti di redazione, ONG e associazioni di servizio, scuole superiori e università. È un servizio di volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, ente morale educativo associato al Dipartimento della Pubblica Informazione delle Nazioni Unite. Sostiene il Movimento Globale per la Cultura di Pace. Nel rapporto conclusivo sul progetto del Decennio per una Cultura di Pace (2001-2010) consegnato al Segretario-Generale ONU per la presentazione all'Assemblea Generale), Good News Agency è inclusa tra le tre ONG che svolgono un ruolo importante nel campo della informazione per la promozione di una cultura di pace tramite Internet.*

 

Sommario

Legislazione internazionaleDiritti umaniEconomia e sviluppoSolidarietà

Pace e sicurezzaSaluteEnergia e sicurezzaAmbiente e natura

Religione e spiritualitàCultura e educazione

 

Legislazione internazionale
(top)

 

 

Bruxelles svela i piani per migliorare le leggi dell'UE

30 aprile 2021 - La Commissione Europea ha presentato giovedì i suoi piani per migliorare il processo legislativo dell'UE, incluso l'obbligo di valutare gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite in tutte le proposte legislative e di semplificare le consultazioni pubbliche. Bruxelles introdurrà anche il cosiddetto approccio "one-in, one-out", compensando le nuove proposte legislative con la riduzione equivalente degli oneri esistenti nello stesso settore politico.

https://euobserver.com/tickers/151715?utm_source=euobs&utm_medium=rss//

 

Nazioni Unite - Consiglio Economico e Sociale - Cinquantaquattresima sessione - Punto 3 (b) dell’ordine del giorno

Progetto di risoluzione: popolazione, sicurezza alimentare, nutrizione e sviluppo sostenibile

21 aprile 2021 - La Commissione per la popolazione e lo sviluppo (...)

9. esorta gli Stati Membri a salvaguardare la sicurezza alimentare e la nutrizione per tutti, comprese donne, bambini, adolescenti e giovani, anziani, popolazioni indigene, comunità locali, popolazioni rurali e produttori rurali, sfollati, rifugiati e migranti, poveri urbani e rurali, persone con disabilità, persone che vivono con l'HIV / AIDS e coloro che vivono in situazioni vulnerabili, (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/LTD/N21/098/20/pdf/N2109820.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 2 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Fame Zero e n. 8 -Lavoro dignitoso e Crescita economica

 

Nazioni Unite - Assemblea Generale - Settantacinquesima sessione - Punto 19 dell'ordine del giorno -

Risoluzione: la natura non conosce confini: cooperazione transfrontaliera - un fattore chiave per la conservazione, il ripristino e l’uso sostenibile della biodiversità

20 aprile 2021 - L'Assemblea Generale (...),

1. Sottolinea la necessità di una cooperazione internazionale e transfrontaliera a tutti i livelli opportuni, nonché tra le parti interessate pertinenti, sul miglioramento della connettività tra ecosistemi e cooperazione al fine di mantenere ecosistemi e habitat sani e intatti, necessari per conservare la biodiversità e per garantire che la natura possa continuare a fornire servizi ecosistemici alle persone; (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/N21/096/15/pdf/N2109615.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

Nazioni Unite - Assemblea Generale - Consiglio per i diritti umani - Quarantaseiesima sessione - Punto 3 dell’ordine del giorno

Risoluzione: questione della realizzazione in tutti i Paesi dei diritti economici, sociali e culturali

1 aprile 2021 - Il Consiglio per i diritti umani (...),

1. Sollecita tutti gli Stati a rispettare, proteggere e garantire tutti i diritti economici, sociali e culturali rafforzando i quadri giuridici, adottando politiche e programmi adeguati e assegnando risorse sufficienti per la loro attuazione; (...)

7. Invita tutti gli Stati ad adottare misure appropriate per colmare i divari digitali e tecnologici, inclusi ma non limitati a quelli basati su sesso, età e disabilità (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/G21/078/52/pdf/G2107852.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 10 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Ridurre le disuguaglianze

 

Nazioni Unite - Assemblea Generale - Consiglio per i diritti umani - Quarantaseiesima sessione - Punto 3 dell'ordine del giorno

Risoluzione: il diritto al cibo

1 aprile 2021 - Il Consiglio per i diritti umani (...),

2. Riafferma inoltre il diritto di tutti di avere accesso a cibo sicuro, sufficiente e nutriente, coerente con il diritto a un’alimentazione adeguata e il diritto fondamentale di ognuno di essere libero dalla fame, così da poter sviluppare e mantenere pienamente le proprie capacità fisiche e mentali; (...)

15. Incoraggia gli Stati a promuovere le condizioni affinché tutti siano liberi dalla fame e, quanto prima possibile, godano pienamente del diritto al cibo e, ove appropriato, a considerare la creazione di meccanismi istituzionali appropriati e l'adozione di piani nazionali per combattere la fame; (...)

https://documents-dds-ny.un.org/doc/UNDOC/GEN/G21/077/77/pdf/G2107777.pdf?OpenElement

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 2 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Fame Zero

 

 

Diritti umani

(top)

 

Buona iniziativa in Ghana: la creazione dell'Ufficio per la sicurezza dei giornalisti

6 maggio 2021 – Nel suo discorso tenuto durante la cerimonia dell'alzabandiera nella capitale del Ghana, Accra, per le celebrazioni della Giornata mondiale della libertà di stampa, il Ministro dell'Informazione ha annunciato l'istituzione di un ufficio nazionale sulla sicurezza dei giornalisti che si occuperà della ricezione delle denunce di attacchi e intimidazioni nei confronti di giornalisti, le controllerà e seguirà l’iter processuale per chiudere velocemente le indagini e sanzionare i colpevoli.

https://allafrica.com/stories/202105070379.html//

 

L'Unione Europea è pronta a "discutere" delle deroghe ai brevetti dei vaccini contro il coronavirus

6 maggio 2021 - La presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha dichiarato giovedì che l’Unione era pronta a discutere la proposta di rinuncia ai brevetti sui vaccini anti COVID-19, sottolineando che la priorità del continente è quella di accelerare le forniture globali.

https://www.pressenza.com/2021/05/eu-ready-to-discuss-coronavirus-vaccine-patent-waivers//

 

COVAX: migliorare la trasparenza e condividere la proprietà intellettuale

6 maggio 2021 – L’iniziativa sui vaccini COVAX dovrebbe pubblicare i suoi contratti con gli sviluppatori di vaccini e facilitare la condivisione della proprietà intellettuale per rendere i vaccini rapidamente disponibili e alla portata di tutti, hanno affermato oggi Human Rights Watch, Amnesty International e Public Citizen. COVAX, che è stato creato nell’aprile 2020 per procurare e distribuire vaccini ai paesi a basso e medio reddito, dovrebbe incorporare standard sui diritti umani e principi di trasparenza e responsabilità.

https://www.hrw.org/news/2021/05/06/covax-enhance-transparency-share-intellectual-property//

 

Il Malawi dichiara incostituzionale la pena di morte: un passaggio di fondamentale importanza.

30 aprile 2021 -  Si tratta infatti di un atto determinante nel processo verso la sua abolizione in questo paese dell’Africa australe. Nei mesi scorsi era stato consegnato al governo il "documento di raccomandazioni", redatto con il contributo decisivo di Sant’Egidio nella persona dell’avvocato Alexious Kamangila, in sinergia con i rappresentanti dell’associazione Reprieve e della World Coalition Against the Death Penalty. Tale documento ha goduto anche del sostegno dell’African Commission on Human and People’s Rights ed è risultato decisivo.

https://www.santegidio.org/index.php?staticURL=pageID/30284/itemID/41965/langID/it/Il-Malawi-dichiara-incostituzionale-la-pena-di-morte-un-passaggio-di-fondamentale-importanza-La-sinergia-di-Sant-Egidio-Reprieve-e-World-Coalition.html//

 

 

Economia e sviluppo

(top)

 

LOS ANGELES - LA Galaxy e TreePeople si uniscono per piantare alberi a Watts, Los Angeles per celebrare il Mese della Terra

4 maggio 2021 - Giovedì 29 aprile, il LA Galaxy di AEG ha collaborato con TreePeople per piantare alberi a Watts (Los Angeles) in celebrazione del Mese della Terra. Insieme, lo staff e i sostenitori di LA Galaxy hanno trascorso il pomeriggio piantando alberi in compagnia della leggenda del LA Galaxy e del MLS Cobi Jones e la mascotte della squadra Cozmo. I volontari hanno piantato alberi nei quartieri residenziali con l'obiettivo di fornire ombra ai residenti e ai vicini. L'evento è coinciso con il programma di sostenibilità ambientale del LA Galaxy, Protect the Pitch, che si focalizza sulla riduzione dell'impatto ambientale dei giochi e delle pratiche del LA Galaxy, oltre a sostenere progetti ambientali nella comunità circostante e ispirare i fan a contribuire nella creazione di comunità più sane e sostenibili. Partner stabile del LA Galaxy, TreePeople è un'organizzazione ambientale senza scopo di lucro orientata a ispirare la comunità di Los Angeles ad assumersi la responsabilità personale per la realizzazione di una foresta urbana, facendo crescere una città più verde, più ombreggiata e con un’adeguata sicurezza idrica.  

https://www.csrwire.com/press_releases/722106-la-galaxy-and-treepeople-team-plant-trees-watts-los-angeles-celebration-earth

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 11 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Città e Comunità sostenibili

 

La Camera di Commercio Internazionale e il WFP collaborano per mobilitare il settore privato a sostegno dell’Obiettivo Fame Zero in tutto il mondo

23 aprile 2021, Roma / Parigi - La Camera di Commercio Internazionale (ICC) e il Programma Alimentare Mondiale (WFP) hanno avviato una partnership globale per coinvolgere la comunità imprenditoriale e promuovere collaborazioni strategiche a livello regionale e nazionale a sostegno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, in particolare l’Obiettivo 2: Fame Zero. Porre fine alla fame e alla malnutrizione sono elementi fondamentali per costruire una prosperità duratura per tutti: questo richiede una stretta collaborazione tra il settore privato, i governi nazionali, le comunità locali e le organizzazioni come il WFP, incentrate sullo sviluppo sostenibile. Rappresentando 45 milioni di aziende in tutto il mondo, ICC farà leva sulla sua ampia rete per la condivisione di conoscenze e per facilitare le collaborazioni strategiche con le aziende del settore privato a livello globale, regionale e locale. Lavorando a stretto contatto con i governi e le comunità locali in 88 paesi, il WFP canalizzerà le competenze del settore privato per costruire partnership dinamiche in grado di creare insieme un cambiamento sistemico. La partnership promuoverà anche collaborazioni strategiche tra la rete mondiale delle camere di commercio dell'ICC e gli uffici regionali del WFP, per supportare la futura consegna di cibo e le operazioni di assistenza alle emergenze.

https://www.wfp.org/news/international-chamber-commerce-and-wfp-partner-mobilize-private-sector-support-zero-hunger

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 2 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Fame Zero e n. 8 -Lavoro dignitoso e Crescita economica

 

L'IFAD e la Banca Islamica per lo Sviluppo impegnano 500 milioni di dollari per affrontare la fame e il cambiamento climatico nelle comunità rurali povere

14 aprile 2021, Roma - Unendo le forze per affrontare la crescente fame e l'impatto devastante del cambiamento climatico in alcuni dei paesi più vulnerabili al mondo, il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) dell'ONU e il Gruppo della Banca Islamica per lo Sviluppo (IsDB) hanno firmato oggi un accordo di cooperazione e cofinanziamento del valore di 500 milioni di dollari. L'accordo rafforzerà la quarantennale collaborazione tra le due istituzioni a sostegno delle comunità rurali più povere al mondo. Utilizzando le proprie risorse, IFAD e IsDB finanzieranno congiuntamente, nel corso dei prossimi cinque anni, progetti prioritari in alcuni dei 57 paesi loro membri comuni, con un obiettivo di cofinanziamento di 500 milioni di dollari (250 milioni da ciascuna istituzione). La partnership lavorerà su progetti di sviluppo agricolo e rurale, sostegno alle imprese agricole, migliore accesso ai mercati e ai servizi finanziari rurali, acqua per lo sviluppo rurale e Cooperazione Sud-Sud e Triangolare.

https://www.ifad.org/en/web/latest/-/ifad-and-the-islamic-development-bank-commit-500-million-to-address-hunger-and-climate-change-in-poor-rural-communities-1?p_l_back_url=%2Fen%2Fweb%2Flatest%2Fnews

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 2 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Fame Zero

 

 

Solidarietà

(top)

 

L'Unione Europea fornisce 500.000 Euro al WFP per il recupero del Covid-19 in Ruanda

10 maggio 2021, Kigali - Il Programma alimentare mondiale (WFP) delle Nazioni Unite riceve 500.000 euro dall'Unione Europea (UE) per fornire supporto tecnico agli sforzi di recupero del COVID-19 in Ruanda. Con questo contributo, il WFP sosterrà gli sforzi del governo per garantire che la protezione sociale sia estesa ai ruandesi più vulnerabili e con insicurezza alimentare e risponda alle sfide uniche presentate dalla pandemia. Il nuovo finanziamento sosterrà anche la generazione di prove sulla sicurezza alimentare, i mercati e le catene di approvvigionamento per informare il governo ei partner nei loro investimenti nel recupero di COVID-19. Questo supporto è un contributo alla sicurezza alimentare in corso e all'analisi della vulnerabilità, nonché al monitoraggio del mercato alimentare e della catena di approvvigionamento e al loro recupero da COVID-19. Questo contributo è finanziato al 100% dall'UE nell'ambito del contratto di riforma del settore per migliorare l'uso sostenibile della terra e delle risorse idriche da parte del settore agricolo, la creazione di valore e il contributo alla sicurezza nutrizionale attraverso la sua azione di sostegno al bilancio in risposta alla crisi COVID-19.

https://www.wfp.org/news/european-union-provides-eu500000-wfp-covid-19-recovery-rwanda

 

Comece e Cec: la Conferenza sul futuro dell'Europa, un passo per rinnovare la fiducia

(di Isabella Piro)

7 maggio 2021 - “Una buona notizia”: la Commissione delle Conferenze Episcopali dell'Unione Europea (Comece) e la Conferenza delle Chiese Europee (Cec) definiscono così, in una nota congiunta, la Conferenza sul futuro dell’Europa che verrà lanciata domenica prossima, 9 maggio. L’evento viene accolto dai due organismi “come un'iniziativa per coinvolgere tutti i cittadini europei, la società civile, le Chiese e le comunità religiose, in una discussione ampia, aperta e inclusiva” su “quale tipo di Unione europea vogliamo”. E questo – continua la nota – rappresenta “un primo passo davvero necessario per rinnovare la fiducia e rinvigorire l'impegno verso l’Ue come una vera comunità di valori”.

https://www.vaticannews.va/it/chiesa/news/2021-05/comece-cec-conferenza-futuro-europa.html//

 

L'ONU stanzia 65 milioni di dollari per aiutare l'Etiopia, la maggior parte per il Tigray

7 maggio 2021 - Giovedì le Nazioni Unite hanno annunciato di aver stanziato 65 milioni di dollari per gli aiuti umanitari in Etiopia, di cui 40 milioni solo per il Tigray. L'ufficio umanitario delle Nazioni Unite ha affermato che i restanti 25 milioni di dollari finanzieranno operazioni di aiuto nel resto dell'Etiopia, anche in risposta alla siccità nelle regioni dei Somali e dell'Oromia

https://www.africanews.com/2021/05/07/un-releases-65-million-to-aid-ethiopia-most-for-tigray//

 

ASIA/TIMOR EST - La Chiesa collabora con il governo nella ricostruzione di case per le vittime delle inondazioni

6 maggio 2021 - Dili (Agenzia Fides) - La Chiesa cattolica di Timor Est sta collaborando con il governo per riparare e ricostruire le case danneggiate dalle inondazioni del mese scorso, provocate dal ciclone Seroja, che hanno causato la morte di almeno 41 persone e migliaia di sfollati interni.

http://www.fides.org/it/news/70062-ASIA_TIMOR_EST_La_Chiesa_collabora_con_il_governo_nella_ricostruzione_di_case_per_le_vittime_delle_inondazioni//

 

Una coppia dona 25 milioni di dollari per una consegna equa dei vaccini COVID-19

(di Sarah Ferguson)

5 maggio 2021 - Mentre l'India combatte una seconda ondata devastante di casi di COVID-19 e i tassi di vaccinazione rimangono al di sotto dell'1% in molte zone del mondo, è chiaro che la lotta per porre fine alla pandemia è tutt'altro che terminata. Ecco perché Jen Rubio, cofondatore e CEO di Away, e il suo partner, il fondatore di Slack and Flickr Stewart Butterfield, hanno promesso 25 milioni di dollari per sostenere il lavoro dell'UNICEF nell'acquisto e nella fornitura di dosi di vaccino COVID-19 ai paesi a basso e medio reddito, attraverso l'iniziativa COVAX; inoltre sono andati in onda sulla televisione nazionale per sfidare anche altri leader tecnologici e aziendali a donare.

https://www.unicefusa.org/stories/couple-donates-25m-equitable-delivery-covid-19-vaccines/38543//

 

Le valutazioni aeree aiutano il Timor-Leste a riprendersi dopo le peggiori inondazioni degli ultimi 40 anni

23 aprile 2021, Dili - Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP), con il supporto di Mission Aviation Fellowship (MAF), ha condotto una serie di voli di valutazione per conto del governo per determinare l'entità dei danni agricoli e infrastrutturali causati dal ciclone Seroja che ha colpito il Timor-Leste all'inizio di aprile. Il ciclone ha portato piogge torrenziali e inondazioni improvvise: le peggiori in 40 anni e la capitale Dili è stata la più colpita. In seguito al disastro, il governo ha dichiarato lo Stato di Calamità e ha richiesto l’assistenza internazionale. Secondo i dati preliminari, circa 1.600 ettari di riso e 295 ettari di colture di mais sono stati danneggiati solo in 6 comuni. A partire dalla prossima settimana, il WFP, insieme all'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO), condurrà una missione di valutazione delle colture e della sicurezza alimentare per determinare l'impatto complessivo delle inondazioni sulla situazione alimentare.

https://www.wfp.org/news/aerial-assessments-help-timor-leste-recover-following-worst-floods-40-years

 

 

Pace e sicurezza

(top)

 

Colombia: Medellín si porta avanti nello sviluppo di una cultura di pace

6 maggio 2021 - Cosa sta succedendo in Colombia, è possibile la pace? Nonostante la pandemia, continuano a essere attuate azioni nei quartieri e nei territori, atte a sviluppare una cultura di pace e non violenza, attraverso diverse strategie, comprese le scuole d'arte e di pace. E, come la cultura della pace, si deve partire dai più giovani, con loro sono stati attuati anche programmi di segretariato, quali i giornalisti di pace.

https://cpnn-world.org/new/?p=23899&utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=colombia-medellin-advances-in-developing-a-culture-of-peace//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

67 anni nel movimento per la pace

(di Pía Figueroa)

6 maggio 2021 - Di John Scales Avery un nuovo libro scaricabile gratuitamente –“Vorrei annunciare la pubblicazione di un libro che tratta le cose che ho vissuto durante i miei 67 anni di lavoro nel movimento per la pace”.

https://www.pressenza.com/2021/05/67-years-in-the-peace-movement//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 16 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Pace, Giustizia e Istituzioni Forti

 

"Iter Europaeum", viaggio che celebra 50 anni di relazioni di pace

(di Giancarlo La Vella e Mario Galgano)

5 maggio 2021 - Il 9 maggio, Giornata dell’Europa, si inaugura un percorso che fino al 27 giugno ricorda il mezzo secolo di relazioni diplomatiche tra la Santa Sede e le istituzioni del Vecchio continente.

https://www.vaticannews.va/it/vaticano/news/2021-05/santa-sede-unione-europea-anniversario-iter-europaeum.html//

 

Onorato ad Assisi campione cattolico di ciclismo che ha salvato gli ebrei durante la Seconda guerra mondiale

(di Hannah Brockhaus)

5 maggio 2021 - Un campione di ciclismo e devoto cattolico che ha contribuito a salvare più di 800 ebrei dalla persecuzione nazista durante la Seconda guerra mondiale è stato ricordato mercoledì ad Assisi nel 21° anniversario della sua morte.

https://www.catholicnewsagency.com/news/247533/catholic-cycling-champion-who-saved-jews-during-world-war-ii-honored-in-assisi//

 

 

Salute

(top)

 

Cambiare le menti: 20 leader della salute mentale sostengono il benessere delle nazioni

(di Nicola Slawson)

8 maggio 2021 – Per segnare la Settimana della Consapevolezza della Salute Mentale 2021, celebriamo 20 persone che, in modi diversi, stanno facendo la differenza per il benessere di milioni. Scoprite i loro progetti e vedrete che ciò potrebbe esservi di aiuto.

https://www.positive.news/lifestyle/health/mental-health-awareness-week-20-mental-health-leaders//   

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

La FAO implementerà una nuova Strategia Nutrizionale per assicurare diete salutari a tutti

7 maggio 2021 – Dopo un esteso processo consultivo e iterativo nel corso degli ultimi due anni, la Visione e Strategia per il Lavoro della FAO nella Nutrizione (Strategia Nutrizionale della FAO) è stata approvata alla 166a Sessione del Consiglio della FAO la scorsa settimana. La nuova strategia stabilisce che gli obiettivi della FAO per la nutrizione procedano e fornisce uno schema per guidare l’azione della FAO nei prossimi cinque anni.

http://www.fao.org/news/story/en/item/1397879/icode//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Messaggio sulla Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa 2021

5 maggio 2021 – Ogni anno, l’8 maggio ricorre la Giornata Mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, una giornata per celebrare i principi, i valori, la storia e l’impatto del Movimento della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa. In oltre un secolo e mezzo dall’iniziativa di Henry Dunant per costituire società di soccorso volontarie in ogni paese, la natura delle guerre e di altri disastri sono cambiate. Ma le sofferenze umane rimangono insopportabili. Questi numerosi anni non hanno portato maggior pace al genere umano.

https://www.icrc.org/en/document/red-cross-red-crescent-day-2021//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

OMS, la Germania lancia un nuovo centro globale di informazioni sulla pandemia e sulle epidemie

5 maggio 2021 – Il Centro dell’OMS per le Informazioni sulla Pandemia e sulle Epidemie sarà una piattaforma globale per le informazioni sulla pandemia e sulle epidemie, creando un accesso condiviso e disponibile in rete, trainando le innovazioni nell’analisi dei dati e nella costruzione delle comunità pratiche necessarie per predire, prevenire, riconoscere, prepararsi per e rispondere alle minacce alla salute globale. Il Centro dell’OMS rappresenterà una nuova collaborazione globale di Paesi e di associati nel mondo guidando innovazioni per incrementare la disponibilità e il collegamento dei diversi dati; sviluppare strumenti e modelli predittivi per l’analisi dei rischi; e per monitorare le misure di controllo delle malattie e l’infodemia.

https://www.who.int/news/item/05-05-2021-who-germany-launch-new-global-hub-for-pandemic-and-epidemic-intelligence//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

La Repubblica Democratica del Congo dichiara la fine della nuova epidemia di Ebola

3 maggio 2021 – La Repubblica Democratica del Congo ha ufficialmente dichiarato la fine della dodicesima epidemia del virus Ebola lunedì.Viene dopo tre mesi dopo una ricomparsa nella parte orientale del Paese nella provincia del Nord Kivu.

https://www.africanews.com/2021/05/03/dr-congo-declares-end-of-twelth-ebola-outbreak//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 3 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Salute e Benessere

 

Le conferenze di Medici per la Pace

29 Aprile 2021 - Nel mese di aprile, Medici per la Pace ha partecipato a due conferenze online con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sulle violazioni al diritto alla salute che avvengono quotidianamente in tutto il mondo. Data l’importanza delle tematiche affrontate ve le riproponiamo in versione integrale.

https://www.mediciperlapace.org/le-conferenze-di-medici-per-la-pace//

 

 

Energia e sicurezza

(top)

 

GWEC prevede milioni di nuovi posti di lavoro nel settore eolico entro il 2026 - Crescita della forza lavoro nei prossimi cinque anni a causa della grande espansione del settore

29 aprile 2021 – Una nuova analisi del Global Wind Energy Council (GWEC) mostra che nei prossimi cinque anni possono essere creati a livello globale nel settore dell'energia eolica oltre 3 milioni di nuovi posti di lavoro a causa della grande espansione del settore. Questa cifra totale di 3,3 milioni include posti di lavoro diretti nell'eolico sia onshore sia offshore e copre l'intera catena del valore del settore: pianificazione e sviluppo del progetto; produzione; installazione; funzionamento e manutenzione (O&M); e disattivazione. (...)

https://renews.biz/69190/gwec-forecasts-33m-new-wind-jobs/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

Oltre 230 aziende completano la certificazione Climate Neutral

(di Jim Lane)

22 aprile 2021 – In California, più di 230 marchi hanno completato il rigoroso processo di certificazione, supervisionato da Climate Neutral, per misurare, compensare e ridurre le emissioni di gas serra "dalla culla al cliente" del 2020, secondo Climate Neutral, un'organizzazione senza scopo di lucro che fornisce alle imprese una certificazione di neutralità climatica. L'etichetta Climate Neutral Certified fornisce al cliente un'affidabile verifica di terze parti che la sua azienda si è assunta la piena responsabilità delle proprie emissioni collettive di carbonio a partire dall'anno precedente. Il numero di marchi certificati è più che raddoppiato nell'ultimo anno (...)

https://www.biofuelsdigest.com/bdigest/2021/04/22/over-230-companies-complete-climate-neutral-certification/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

Le energie solare ed eolica guidano la più veloce la transizione energetica che il mondo abbia mai visto

(di Andrew Blakers)

20 aprile  2021 – Probabilmente il più veloce cambiamento del sistema energetico della storia è iniziato. Secondo l'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili nel 2020, il nuovo solare fotovoltaico (FV) e la capacità eolica rappresentavano il 75% della nuova capacità di generazione netta globale (Figura 1).

La nuova capacità fotovoltaica ed eolica era 10 volte maggiore della nuova capacità netta idroelettrica e del carbone e 100 volte maggiore della nuova capacità netta di produzione di energia nucleare, cattura e stoccaggio del carbonio, bioenergia, geotermica, solare termica e oceanica. (…) La risorsa globale di energia solare ed eolica è molto più grande del fabbisogno energetico globale.

https://reneweconomy.com.au/solar-and-wind-are-leading-the-fastest-energy-transition-the-world-has-seen/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima

 

Ricercatori dell'Università di Augusta ricercano il modo di ricavare materiali da costruzione verdi da rifiuti agricoli e di legno

(di Meghan Sapp)

19 aprile 2021 - In Germania, negli ultimi quattro anni e mezzo, un progetto dell'UE che ha coinvolto l'Università di Augusta ha esplorato la possibilità di ricavare materiali da costruzione ecocompatibili, schiume isolanti o combustibili da rifiuti agricoli e forestali. I risultati mostrano anche quanto sia necessaria una visione olistica, per evitare effetti collaterali indesiderati quando si utilizzano tali materiali. (...)

https://www.biofuelsdigest.com/bdigest/2021/04/19/university-of-augsburg-researchers-looking-at-green-building-materials-from-ag-and-wood-waste/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 12 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Consumo e Produzione responsabili

 

L'Irlanda sostituirà l'ultima centrale a carbone con un enorme hub verde e un parco eolico galleggiante

(di Joshua S. Hill)

12 aprile 2021 – La Repubblica d'Irlanda è pronta a dire addio al carbone, dopo che l'ente di proprietà statale Electricity Supply Board ha annunciato che trasformerà il suo ultimo impianto di produzione di carbone rimanente, l'installazione Moneypoint da 915 MW, in un hub di energia verde, comprendente anche un parco eolico offshore galleggiante da 1,4 GW. La chiusura della centrale a carbone di Moneypoint è in linea con l'ambizione del governo irlandese di raggiungere emissioni nette pari a zero entro il 2050, che era già stata pianificata "non oltre il 2025". (...)

https://reneweconomy.com.au/ireland-to-replace-last-coal-plant-with-huge-green-hub-and-floating-wind-farm/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 7 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Energia pulita e accessibile

 

 

Ambiente e natura

(top)

 

Le città post-Covid possono migliorare la salute, l'economia locale e l'ambiente

5 maggio 2021 - I leader politici devono ripensare le città - Secondo il Rapporto è necessario che le amministrazioni pongano maggiore attenzione sulla pianificazione dei quartieri, su come le persone si muovono nei centri urbani, garantendo insediamenti multifunzionali e inclusivi. Città ben pianificate, che combinino spazi residenziali, commerciali, spazi pubblici e alloggi a prezzi accessibili, per un maggior benessere delle comunità. Le città che riescono a garantire salute, alloggi e sicurezza ai gruppi più fragili, possono contribuire ad una “nuova normalità”. Per farlo i governi locali devono concentrarsi sulle politiche che proteggano i diritti fondiari, migliorino l'accesso all'acqua, ai servizi igienico-sanitari, ai trasporti pubblici, all'elettricità, alla sanità, alle strutture educative e garantiscano una connettività digitale inclusiva.

https://asvis.it/notizie/2-9709/le-citta-post-covid-possono-migliorare-la-salute-leconomia-locale-e-lambiente//

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 11 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Città e Comunità sostenibili

 

Il WFP e il governo tagico firmano un MOU sull'adattamento ai cambiamenti climatici

4 maggio 2021, Dushanbe – Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite e l’Agenzia per la silvicultura del Tajikistan hanno firmato un protocollo d’intesa (MOU) per lavorare insieme per aiutare il Governo a guidare l’adattamento al cambiamento climatico, in accordo con   punti stilati nel MOU. Il WFP e l’Agenzia collaboreranno per sviluppare e diffondere le informazioni in merito alla gestione della silvicultura tenendo presente i fattori climatici locali, destinando  circa 400 ettari di terreno a frutteti e altri 200 destinati all’uso agroforestale. Inoltre per i dipendenti dell'Agenzia è prevista una formazione sulla selezione degli alberi adatti agli ecosistemi locali, la piantumazione e l'applicazione del compost. Il WFP vuole inoltre portare maggiore consapevolezza in tema cambiamento climatico e adattamento alle 50.000 persone che partecipano al progetto, assicurando che ricevano informazioni tempestive e rilevanti per poter prendere decisioni in autonomia in termini d sicurezza alimentare. Attraverso i suoi progetti di resilienza, il WFP aiuta le famiglie e le comunità con insicurezza alimentare a costruire le loro risorse comuni per aumentare la loro resilienza contro gli shock legati al clima. Mentre sono impegnati in progetti di creazione di risorse, come la costruzione e il ripristino di strade, canali di irrigazione e sistemi di approvvigionamento idrico.

https://www.wfp.org/news/wfp-and-tajik-government-sign-mou-climate-change-adaptation

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 13 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

Agire per il Clima


L’Australia annuncia un’iniziativa da 100 milioni di dollari per proteggere i nostri oceani
2 maggio 2021 – La scorsa settimana l’Australia ha investito 100 milioni di dollari per la conservazione degli oceani per proteggere il ‘carbone blu’ dell’ambiente e ridurre le emissioni.  L’Australia è particolarmente adatta a prendersi cura della vita marina, in quanto unico continente insulare al mondo, il pacchetto di investimenti sosterrà anche i parchi marini australiani, l'espansione delle aree protette indigene nel paese del mare e la protezione delle specie marine.

https://www.goodnewsnetwork.org/australia-announces-100m-initiative-to-protect-oceans//
Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 14 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sott’acqua

 

Il Comitato Permamente Forestale chiede di porre fine alla deforestazione

27 aprile 2021, New York – Un gruppo di 15 organizzazioni internazionali impegnato a lavorare sulla silvicoltura ha rilasciato oggi una dichiarazione congiunta, sottolineando il bisogno di fermare la distruzione delle foreste a livello mondiale. Guidato dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), il Comitato Permamente Forestale (CFP) comprende agenzie delle Nazioni Unite, quattro convenzioni e altre organizzazioni con programmi ben definiti per le foreste; sostiene il lavoro del Forum delle Nazioni unite sulle foreste e i membri dei paesi che ne fanno parte. Nella dichiarazione congiunta rilasciata durante la 16° sessione del Forum delle Nazioni Unite sulle foreste nei quartier generali dell’ONU, il CPF ha delineato l’impatto della deforestazione così come le opportunità e le azioni necessarie  da intraprendere per invertire il processo. La dichiarazione del CPF ha sottolineato come la pandemia causata dal COVID-19 ha portato maggiori pressioni sulle risorse forestali con conseguente aumento della deforestazione. È necessario che le foreste tornino a essere forti e rigogliose in quanto sono la chiave per ridurre il rischio di malattie zoonotiche. Mentre sono stati presi importanti impegni pubblici e privati per fermare la deforestazione, il CPF spiega che l’implementazione sta rallentando e deve essere accelerata se si vogliono raggiungere gli obiettivi previsti. Sono altrettanto critici i progressi nella produzione e commercio di legname legale e una forte governance forestale. Porre fine alla deforestazione è essenziale per affrontare la "quadrupla emergenza planetaria", una crisi climatica, una crisi della natura, una crisi di disuguaglianza e una crisi sanitaria globale, secondo la dichiarazione del CPF.

http://www.fao.org/news/story/en/item/1396759/icode/

Notizia correlata all’Obiettivo di Sviluppo sostenibile n. 15 dell’Agenda Globale 2030 delle Nazioni Unite

La Vita sulla Terra

 

L’UNESCO nomina otto nuovi Geoparchi globali
21 aprile 2021 – Il Consiglio di amministrazione dell’UNESCO ha approvato la denominazione di otto nuovi geoparchi lobali, che porta a 169 la rete di Geoparchi globali in 44 paesi.
https://en.unesco.org/geoparks2021//

 

 

Religione e spiritualità

(top)

 

ASIA/INDIA - I cristiani celebrano una speciale Giornata Nazionale di digiuno e preghiera per la nazione colpita dalla pandemia

7 maggio 2021 - La Chiesa cattolica in India perde un altro Vescovo a causa del Covid-19, e registra la morte del 65enne mons. Basil Bhuriya Vescovo di Jabhua, nel Madhya Pradesh (dopo la morte di Antony Anandarayar, Arcivescovo emerito di Pondicherry-Cuddalore), i cristiani in tutta l’India celebrano oggi, 7 maggio, una speciale "Giornata nazionale di digiuno e preghiera" per chiedere a Dio la fine della pandemia. "La devastante seconda ondata della pandemia ha notevolmente alterato la vita di tutti, con milioni di persone che lottano sotto il peso di una grave crisi sanitaria ed economica. In questo momento di pandemia globale, esortiamo i cristiani di tutto il Paese a unirsi come un'unica famiglia per pregare per un mondo libero da Covid", si legge nella nota diffusa dal cardinale Oswald Gracias, arcivescovo di Bombay, presidente della Conferenza episcopale indiana (CBCI), e inviata all'Agenzia Fides. La CBCI ha fatto appello a tutte le confessioni cristiane affinché condividano la giornata di preghiera e digiuno e si rivolgano a Dio in questi momenti di angoscia, panico e dolore causati dalla diffusione delle infezioni da Covid-19. Ai fedeli, ovunque si trovino, viene chiesto di accendere una lampada alle otto di sera (ora indiana) in segno di comunione spirituale. La proposta è stata accolta: questa "Giornata nazionale di digiuno e preghiera" viene celebrata non solo in tutte le comunità cattoliche, ma anche nelle comunità del "Consiglio nazionale delle Chiese in India", il forum ecumenico delle Chiese protestanti e ortodosse.

http://www.fides.org/en/news/70068-ASIA_INDIA_Christians_observe_a_special_National_Day_of_fasting_and_prayer_for_the_nation_affected_by_the_pandemic

 

Un'indagine scientifica sulla meditazione da parte di neuroscienziati russi

5 maggio 2021 - Organizzazione Thekchen Chöling, Dharamsala, HP, India - La signora Natalia Inozemtseva, vicedirettrice della Fondazione Salvare il Tibet (Save Tibet Foundation) della Russia, ha aperto questa mattina il dialogo tra Sua Santità il Dalai Lama e un gruppo di neuroscienziati russi. Ha ricordato che il primo di questa serie di incontri si è svolto a Delhi nel 2017 sotto il titolo "Conoscenza fondamentale". Nel 2018 si era tenuto a Dharamsala un successivo incontro. In seguito gli scienziati russi hanno avviato un progetto di ricerca sul "thukdam", il fenomeno che a volte si verifica quando un meditatore esperto muore e la sua coscienza sottile rimane nel corpo, anche dopo la morte clinica.

https://www.dalailama.com/news/2021/a-scientific-investigation-of-meditation-by-russian-neuroscientists//

 

India: La Chiesa Cattolica di Ranchi offre il pranzo gratuito ai parenti dei malati di Covid-19

(di Robin Gomes)

4 maggio 2021 - La Chiesa cattolica della città di Ranchi, in India, si è impegnata ad aiutare le persone colpite dalla pandemia e dagli effetti negativi sull'economia.

Molte istituzioni cattoliche in India stanno mettendo a disposizione le loro strutture nella battaglia della nazione contro una devastante seconda ondata di infezioni da Covid-19 che mette a dura prova il sistema sanitario.

https://www.vaticannews.va/en/church/news/2021-05/india-ranchi-archdiocese-free-lunch-families-covid.html//

 

ASIA/INDONESIA - Una suora cattolica digiuna durante il Ramadan in segno di comunione spirituale e di solidarietà interreligiosa

4 maggio 2021: Una suora cattolica, impegnata a promuovere la pace e l'armonia interreligiosa in Indonesia, ha deciso di condividere il digiuno, come segno di comunione spirituale, che i fedeli musulmani sperimentano durante il sacro mese del Ramadan, nella tradizione islamica. Suor Gerardette Philips, suora di 55 anni di nazionalità indiana, delle Religiose del Sacro Cuore di Gesù, vive e svolge la sua missione in Indonesia dal 2000. Secondo Fides le è venuta l'idea del digiuno durante il Ramadan nel periodo della Quaresima di molti anni fa. Era il 1991, racconta a Fides, e Quaresima e Ramadan coincidevano. In quel periodo la suora iniziò a praticare l'arma spirituale del digiuno.

http://www.fides.org/en/news/70050-ASIA_INDONESIA_A_Catholic_nun_fasts_during_Ramadan_as_a_sign_of_spiritual_communion_and_interreligious_solidarity

 

Il "Cuore della saggezza"

1 maggio 2021 - Oggi i principali destinatari dell'insegnamento online di Sua Santità il Dalai Lama si sono riuniti in una grande sala a Taipei, Taiwan. Appena Sua Santità è apparsa sui loro schermi hanno iniziato a recitare in cinese il "Cuore della saggezza", il "Sutra del cuore". Hanno continuato con una breve offerta di mandala, dopodiché Sua Santità ha chiesto loro di cantare anche altri versi, che riassumono la pratica del Dharma:

Possa io essere in grado di dissipare i tre veleni

Possa la luce dell'intuizione risplendere luminosa

Possa io essere in grado di superare tutti gli ostacoli

Possa io essere in grado di impegnarmi nelle azioni dei Bodhisattva.

https://www.dalailama.com/news/2021/concerning-the-heart-of-wisdom//

 

Verso una data comune per la Pasqua

(di Kurt Koch)

30 aprile 2021 - Nel 2025 la cristianità celebrerà il 1700° anniversario del Concilio di Nicea e in quell’anno le Chiese d’Oriente e d’Occidente potranno celebrare la Pasqua nuovamente insieme, lo stesso giorno, il 20 aprile. È facilmente comprensibile dunque che si sia risvegliato il desiderio di sfruttare questo grande giubileo come una proficua opportunità per portare avanti gli sforzi verso il raggiungimento di una data comune della Pasqua cristiana nel futuro.

https://www.vaticannews.va/it/vaticano/news/2021-04/chiesa-ortodossa-pasqua-gerusalemme-cristiani.html//

 

Mandala come simbolo del sé, della spiritualità e completezza

(di Genevieve Balance-Kupang)

11 aprile 2021 - Mandala è una parola sanscrita che significa "cerchio sacro o magico". Ai bambini di appena sette giorni piace vedere questa forma primordiale conosciuta agli esseri umani più di qualsiasi altra forma. In Asia, tra buddisti e indù, i mandala sono cerchi simbolicamente progettati per rappresentare l'ordine cosmico. Se ne trovano varie rappresentazioni nei Mandala delle più diverse religioni e tradizioni indigene di tutto il mondo come articolazioni universali del cuore umano, per essere integri e raggiungere l'armonia e la pace nel proprio essere e nella totalità della creazione.

https://www.pressenza.com/2021/04/mandala-as-a-symbol-of-the-self-spirituality-and-wholeness//

 

 

Cultura e educazione

(top)

 

Cultura e formazione per unire l’Africa

(di Davide Dionisi)

8 maggio 2021 - Cinque Paesi africani, più di cento imprenditori locali si incontrano per un solo obiettivo: creare lavoro e reale sviluppo per le comunità a cui appartengono.

“Assicurare la presenza nel mondo universitario e culturale di persone impegnate ad affrontare e risolvere, alla luce del messaggio cristiano e dei suoi principi morali, i problemi di società e cultura”. Sintetizza così il Rettore dell’Università Cattolica, Franco Anelli, l’obiettivo del corso MBA in Impact Entrepreneurship di E4Impact, l’iniziativa dell’Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (ALTIS) che favorisce lo sviluppo sostenibile delle economie emergenti supportando la formazione di imprenditori ad alto impatto sociale e ambientale.

https://www.vaticannews.va/it/mondo/news/2021-05/mba-e4impact-un-master-che-unisce-l-africa.html//

 

Il 3 maggio è la Giornata della Libertà di Stampa e dell’Informazione Costruttiva

(di Francesco Bia)

3 maggio 2021 - Si può raccontare il mondo senza essere catastrofisti?

Il 3 maggio si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale della Libertà di Stampa, un’occasione importante per giornalisti e comunicatori per riflettere sul proprio lavoro e renderlo più costruttivo e positivo, allargando il concetto di libertà di stampa ed estenderlo a chi ne fruisce.

https://www.buonenotizie.it/misc/2021/05/03/giornalismo-costruttivo-leggere-una-notizia-e-stare-bene/f-bia//

 

Il WFP fornirà pasti scolastici in Venezuela

19 aprile 2021, Panama City - Il Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite (PAM/WFP) ha raggiunto un accordo per iniziare ad operare in Venezuela con la priorità di servire i bambini più vulnerabili. Il governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela e il PAM hanno firmato oggi un memorandum d'intesa in base al quale il PAM stabilirà una presenza nel paese e inizierà l'operazione umanitaria. Il PAM (WFP) fornirà pasti scolastici nutrienti ai bambini, in particolare nelle scuole pre-primarie e di istruzione speciale, oltre a investire nella riabilitazione delle mense scolastiche e nella formazione del personale scolastico sulle pratiche di sicurezza alimentare. L'operazione del WFP raggiungerà fino a 185.000 bambini entro la fine di quest'anno. Attraverso un aumento graduale, il WFP mira a fornire pasti giornalieri a 1,5 milioni di scolari e studenti entro la fine dell'anno scolastico 2022-2023. Il budget annuale previsto, 190 milioni di dollari USA, fa parte del Piano di Risposta Umanitaria in Venezuela.

https://www.wfp.org/news/wfp-provide-school-meals-venezuela-0

 

 

* * * * * * *

(top)

 

 

 

Good News Agency è pubblicata mensilmente (tranne agosto) con traduzioni a sua cura. Tutti i  numeri precedenti sono disponibili al sito http://www.goodnewsagency.org. Registrazione presso il Tribunale di Roma n. 265-2000 del 20.6.2000. Iscrizione al R.O.C  n. 11060 del 16.2.2005.

Direttore responsabile ed editoriale: Fabio Gatti (fabio.gatti@goodnewsagency.org). Ricerche editoriali: Fabio Gatti, Isabella Strippoli, Elisa Minelli, Salvatore Caruso Motta, Chiara Damilano, Francesco Viglienghi, Carlo Toraldo, Andrea Landriscina, Nazzarena Franco. Traduttori: Silvia Ansaloni, Arianna Ciocca, Eleonora Ferrante, Chiara Gessi, Giuliano Giannone, Pamela Mariotti, Ilaria Nannini, Paolo Pagin, Martina Parovel, Manuela Sassi, Isabella Strippoli, Simona Valesi. Webmaster e copertura media e ONG: Simone Frassanito (simone.frassanito@goodnewsagency.org). 

 

Good News Agency è distribuita gratuitamente nel mondo per via telematica a media e giornalisti redazionali della stampa quotidiana e periodica, della radio e della televisione, a ONG e associazioni di servizio, a scuole superiori e università e ad oltre 26.000 Rotariani.

 

È un servizio di puro volontariato dell’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale, fondata nel 1979, ente morale con D.M. 24-5-1999 pubblicato sulla G.U. n. 135 dell’11-6-1999. L’Associazione opera per lo sviluppo delle coscienze e promuove una cultura della pace nella prospettiva del ‘villaggio globale’ basato sull’unità nella diversità e sulla condivisione.  

L’Associazione ha sede in Roma, Piazzale degli Eroi 8. È iscritta al Registro della Regione Lazio delle associazioni di promozione sociale, alla World Association of Non Governmental Organizations (WANGO) e alla Union of International Associations (UIA).

 

* http://decade-culture-of-peace.org/2010_civil_society_report.pdf Nella sezione A, Organizzazioni Internazionali, pag. 12, il Rapporto dice: “La diffusione e lo scambio dell’informazione di una cultura di pace tramite Internet è diventata il principale strumento per diverse organizzazioni internazionali, tra cui spiccano Culture of Peace News Network, Good News Agency e  Education for Peace Globalnet.”